Il 2012 anno nero: la recessione toglierà il lavoro a oltre 2mila persone

Secondo le previsioni della Cgia di Mestre il Pil veneziano segnerà un calo dello 0,2%. Terranno botta solo agricoltura, industria ed export. A pagare il prezzo più salato i lavoratori

Il 2012, per la provincia di Venezia, sarà un anno difficile, di recessione, con un aumento della disoccupazione "molto preoccupante". Lo spiega Paolo Zabeo della Cgia di Mestre, analizzando le prime previsioni economiche per la provincia nel 2012.

"Il 2012 sarà un anno difficile che, purtroppo, ci farà sprofondare nella recessione, con un aumento della disoccupazione molto preoccupante". In relazione al Pil, il Veneziano segnerà quest'anno una contrazione dello 0,2%, un dato di poco inferiore al -0,3% che registrerà il Pil nel Veneto. Tra i grandi settori economici, solo l'agricoltura (+0,3%) e l'industria (+0,2%) registreranno una crescita positiva. Dal lato della domanda, invece, i consumi delle famiglie veneziane si attesteranno al -0,1%.

Solo dall'export verranno le note positive. Secondo l'elaborazione della Cgia la crescita quest'anno sarà del +28%. Resta invece "drammatica" la situazione dei senza lavoro, con il tasso di disoccupazione che nel 2012 salirà al 6,7%: in termini assoluti i disoccupati veneziani sfioreranno i 25mila 500, con un incremento, rispetto al 2011, di oltre 2mila 200 unità. "Gli effetti delle manovre correttive presentate nel 2011 da Berlusconi e da Monti, avranno un effetto depressivo anche sull'economia del nostro territorio. Crescita negativa e aumento della disoccupazione rischiano di colpire soprattutto i giovani, le donne e gli immigrati", ha commentato Zabeo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 38 anni in un ostello a Mestre

  • Bomba day: 3.500 persone da evacuare e blocco viabilità. Ecco le vie interessate

  • Dramma a Venezia: uomo si toglie la vita lanciandosi dalla finestra

  • Trovato morto in ostello, disposta l'autopsia

  • Preso l'uomo che si aggirava con un coltello tra le calli di Venezia

  • Allarme coronavirus (poi rientrato) per un bambino cinese all'aeroporto di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento