L'Ance Veneto ha un nuovo presidente: nominato Paolo Ghiotti

E' stato eletto all'unanimità dai presidenti delle sette associazioni provinciali del sistema Ance Veneto nell’ultima assemblea che si è svolta nella sede padovana dell’associazione

Paolo Ghiotti, patron della Ghiotti, impresa storica del Rodigino specializzata in restauro, è il nuovo presidente di Ance Veneto, l’Associazione dei costruttori edili.

Incarichi

Paolo Ghiotti è stato eletto all'unanimità dai presidenti delle sette associazioni provinciali del sistema Ance Veneto nell’ultima assemblea che si è svolta nella sede padovana dell’associazione. Succede a Giovanni Salmistrari, presidente uscente che è rimasto in carica per due mandati consecutivi dal 2015 e che andrà a ricoprire il ruolo di Presidente in Ance Venezia al posto di Ugo Cavallin. Le presidenze provinciali di Ance risultano, quindi, così suddivise: Ance Belluno Antonio Olivotto, Ance Padova Mauro Cazzaro, Ance Rovigo Paolo Ghiotti dimissionario, Ance Treviso Fiorenzo Corazza, Ance Venezia Giovanni Salmistrari, Ance Verona: Carlo Trestini, Ance Vicenza Luigi Schiavo. 

Settore

«Il settore – spiega Paolo Ghiotti - sta attraversando una fase delicata e sono diverse le partite aperte a livello regionale e nazionale. In questo contesto le imprese che lavorano in edilizia sono preoccupate, in particolare, per il quadro economico a rischio recessione, ma pronte a cogliere le opportunità per il rilancio del nostro Paese di cui possiamo, senza ombra di dubbio, essere protagonisti. E l’Ance Veneto come fatto in questi anni farà la sua parte e sarà per le istituzioni un interlocutore serio ed affidabile. Lavorerò nel solo della continuità ed in diretto collegamento con tutti i territori cercando di portare non solo impegno ed esperienza, ma anche quei valori che sono, da sempre, alla base del nostro settore».

Le parole di Salmistrari

«Ci tengo ad esprimere i miei più cari auguri di buon lavoro al presidente Paolo Ghiotti – dichiara Giovanni Salmistrari – sicuro che saprà interpretare e dare voce alle istanze di un’intera categoria. Il settore ha di fronte a sé sfide importanti e fondamentali per il futuro, ma sono certo che Paolo saprà mettere dedizione, competenza ed esperienza in questo ruolo e per quel che mi riguarda sarò a disposizione per qualsiasi necessità e continuerò a dare il mio contributo come presidente di Ance Venezia». Il suo mandato alla presidenza di Ance Veneto è di durata biennale, rinnovabile per una solo volta.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave incidente nautico al Lido, tre morti

  • Dimentica la rete internet accesa per 4 ore: maxi bolletta da 16mila euro

  • Appartamento divorato dalle fiamme: chiusa la strada

  • Un uomo trovato morto in casa per overdose

  • Torna l'ora solare: quando spostare le lancette

  • Torna il maltempo, previsti temporali in tutto il Veneziano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento