Approvato il bilancio di Autovie, traffico leggero in calo

Calano i ricavi da pedaggio (-2 milioni di euro) e i transiti sono passati da 48 milioni 311 mila dell'esercizio 2017-2018 ai 47 milioni 772 mila veicoli (-1,1%) dell'esercizio attuale. È quanto emerso oggi nel corso dell'assemblea di Autovie Venete che si è tenuta a Trieste in cui è stato approvato il bilancio d'esercizio (luglio 2018-giugno 2019). La concessionaria chiude l'anno con un utile netto di oltre 6,5 milioni di euro. Un risultato «positivo», ha commentato il presidente Maurizio Castagna. Mentre il calo dei ricavi da pedaggio, secondo la società, è dovuto al mancato incremento tariffario e al calo del traffico leggero (-3,5%), mentre quello pesante è rimasto praticamente invariato. Un risultato atteso, ha sottolineato Castagna, soprattutto per quanto riguarda il traffico leggero, sotto pressione per via dei lavori di realizzazione della terza corsia in A4.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, rive e edifici danneggiati

  • Madre e figlio trovati morti a Venezia: sospetta intossicazione da monossido

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

  • Diciotto chili di marijuana nell'officina, «titolare» in manette

Torna su
VeneziaToday è in caricamento