Casinò, in affitto parte di Ca' Vendramin Calergi per la ristorazione

Si tratta dell'area al piano terra per un totale di 740 metri quadrati di cui 400 di superficie interna e 340 di esterna. Il Wagner continuerà la sua attività al piano nobile del palazzo

Casinò Ca' Vendramin Calergi

Il Comune ha pubblicato l'avviso esplorativo per la raccolta di manifestazioni di interesse per la locazione di una porzione del piano terra di Ca' Vendramin Calergi (area al piano terra per un totale di 740 metri quadrati di cui 400 di superficie interna e 340 di superficie esterna), per l'attività di ristorazione.

Modernità

Giovedì 7 novembre è apparsa la pubblicazione sul sito www.casinovenezia.it alla pagina “avvisi di selezione”. Dopo il recente accorpamento del settore slot al settore tavoli e l'apertura di un'area privé con l'ammodernamento delle attigue zone di servizio, il Casinò di Venezia, in accordo con il Comune di Venezia, sta proseguendo la strategia di rilancio della sede storica di Ca' Vendramin Calergi.

Attrattività

L’intento è quello di esplorare il mondo della ristorazione, sia nazionale che internazionale, al fine di mettere a reddito la zona ex slot del piano terra introducendo un brand gastronomico di chiara fama che possa essere un elemento autonomo di attrazione. La visione è quella di un servizio di alto livello, aperto a tutti dalla colazione sino al dopo cena, in grado di tenere il palazzo sempre più vivo e accessibile. Parallelamente il ristorante Wagner continuerà la sua attività, attraverso la gestione diretta del Casinò, al piano nobile, che si conferma location ufficiale dei principali eventi della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poca neve a Venezia, poi la pioggia

  • Contro un albero e giù nel fosso: muore un 43enne

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

  • Violento scontro fra furgone e trebbiatrice sulla Triestina

  • Recuperato senza vita l'anziano di San Donà

  • Infermiere preso a calci e pugni da un paziente: si dovrà operare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento