Contributi "arenati" a Roma, Provincia ottiene un milione di euro per le Pmi

Otto imprenditori di Cona, Chioggia e Cavarzere usufruiranno degli aiuti economici bloccati per "un'errata interpretazione" da parte del governo. L'assessore Lucio Gianni: "Ora ulteriori fondi"

Il governo aveva interpretato "a modo suo" l'attribuzione di fondi per le piccole e medie imprese nella zona di Chioggia, Cavarzere e Cona. L'assessore alle Attività produttive Lucio Gianni, alla guida dei tecnici della Provincia coinvolti, si è battuto con il ministero dello Sviluppo economico affinché fosse fatta giustizia. Così è stato. In virtù del Patto del 2006 otto imprese della zona hanno ottenuto 1 milioni 82mila 700 euro di contributi, che nel tempo si erano "arenati" a Roma. "Ora il mio impegno sarà rivolto per il recupero di ulteriori fondi, che sarebbero già previsti, a beneficio di quast'area veneziana".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Scorzè: camionista investito e ucciso nella notte

  • Truffatore online per anni, lo vanno a prendere nel suo appartamento

  • Referendum per la separazione di Venezia e Mestre: l'affluenza si ferma al 21,73%

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Scoperta a rubare vestiti, aggredisce il direttore e gli punta le forbici in faccia

  • Referendum per la separazione di Venezia e Mestre: affluenza al 21,7%. Sì al 66%

Torna su
VeneziaToday è in caricamento