Da individuo a uomo, il futuro si costruisce all'istituto scolastico paritario Giuseppe Parini

"L’obiettivo principale della scuola è quello di creare uomini che sono capaci di fare cose nuove, e non semplicemente ripetere quello che altre generazioni hanno fatto". E' questo che Jean Piaget, uno dei più importanti pedagogisti di tutti i tempi e acuto studioso della psicologia dello sviluppo, ha detto a proposito della scuola. 

La scuola, dunque, come "incubatrice" necessaria affinché l'individuo diventi uomo, supportato nel cambiamento da contesti educativi importanti e da attori dell'educazione pronti a seguire la trasformazione di generazioni che apprendono, imparano e crescono. E' questo quello che avviene all'istituto scolastico paritario Giuseppe Parini a Mestre, in provincia di Venezia. Costruire l'identià, fare società, imparare ad imparare, saper fare, costruire il futuro. Ecco alcuni dei valori su cui l'istituto Parini fonda la sua filosofia educativa dal 1937, anno della nascita. Diverse le tappe che hanno sigillato l'importanza e la crescita dell'istituto, come quella avvenuta negli anni 2000 quando il Parini diventa "scuola pubblica non statale". 

Ad oggi in un ventaglio di offerte didattiche ampio, sono tanti i punti di forza su cui docenti e studenti dell'istituo paritario Giuseppe Parini possono contare. Tra tutti, di certo, i percorsi didattici personalizzati, possibilità di conciliare studio e sport e scegliere le lingue straniere da studiare. Non mancano i soggiorni studio e l'alternanza lavoro all'estero, sportelli pomeridiani e colloqui settimanali con i professori, confronti costanti con la direzione. Oltre al doposcuola, gli studenti hanno la possibilità di svolgere attività pomeridiane, l'istituto è inoltre dotato dei più tecnologici sistemi informatizzati che consentono al genitore di essere costantemente aggiornato sull'andamento dei propri figli. L'offerta didattica e le potenzialità della scuola saranno presentate nel pomeriggio di sabato 21 gennaio durante l'open day organizzato dall'istituto. L'appuntamento è dunque in via Calle de Lena 3, a Mestre, dalle ore 15.00 alle ore 18.00. 

E' Valeria Populin, insegnante e vicepreside dell'istituto Giuseppe Parini a commentare: "Insegno in questa scuola da oltre vent'anni, da due anni ricopro anche il ruolo di vice preside, sono stata spettatrice sia delle evoluzioni legate alle riforme della scuola che si sono avute nel corso della storia, sia dei cambiamenti legati alle generazioni. Uno stimolo continua ad essere l'importanza di comprendere i ragazzi nella loro trasformazione e renderli centrali nel processo educativo". 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Colpito da malore mentre fa il bagno al mare: muore un turista 83enne

  • Sport

    Succede di tutto al Taliercio: la Reyer fa e disfa ma alla fine impatta la serie con Trento

  • Cronaca

    Grosso incendio a Borgo San Giovanni: fuoco nel condominio, diversi intossicati

  • Meteo

    Meteo, stato di attenzione in Veneto per la possibilità di temporali di forte intensità

I più letti della settimana

  • Tragico tamponamento in autostrada: giovane muore scontrandosi con un camion

  • Chiede aiuto mentre viene trascinata dalla corrente: la trovano morta nel fiume

  • Schianto frontale a Caposile: 4 feriti, una donna trasportata in elicottero all'Angelo

  • Tangenti, sequestrate le quote dell'ex società di Ca' Sagredo: "Siamo aperti, non c'entriamo"

  • La tragedia di Chieti: Fausto Filippone si era laureato in Economia aziendale a Venezia

  • Va a nuotare al mare e non torna più, turista tedesco ritrovato senza vita a Ca' Savio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento