Venezia declassata da Moody's, a farle compagnia Veneto e mezza Europa

L'agenzia di rating stamattina ha comunicato il taglio anche di Italia, Lombardia, Toscana e Umbria. Alla città lagunare è stata assegnata una valutazione di A3, come per la nostra Regione

L'agenzia di rating Moody's ha annunciato l'abbassamento del giudizio relativo a numerose amministrazioni di vari Paesi d'Europa, primi fra tutti quelli ai quali aveva ridotto il "voto" tre giorni fa. Tra questi l'Italia, che oggi trascina con sé le regioni Lombardia, Toscana, Umbria e Veneto, la Provincia e il Comune di Milano come pure quelli di Firenze, la provincia di Torino e la città di Venezia.

La valutazione a lungo termine di Moody's scende di un posto per Lombardia (A1), la città e la provincia di Milano (A2), la città di Firenze (BAA1), la provincia di Firenze e la regione Toscana (A3), la provincia di Torino (A2), l'Umbria (A3), il Veneto e la città di Venezia (A3).

Ribassati anche i rating di varie regioni ed enti locali spagnoli, portoghesi e austriaci, nonchè quello di varie società francesi, tra cui quelle ferroviarie. Tre giorni fa aveva abbassato il rating dell'Italia da A2 a A3, del Portogallo, a BA3 e della Spagna, scesa di due gradini a A3, rivedendo al ribasso anche le prospettive per Francia, Regno Unito e Austria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

  • Recuperato senza vita l'anziano di San Donà

Torna su
VeneziaToday è in caricamento