Ilva e la crisi industriale ArcelorMittal, sciopero a Marghera

A partire da venerdì alle 7 con presidio davanti alla sede veneziana

Foto archivio manifestazione Ilva del 31 ottobre 2017

Ventiquattro ore di sciopero è quanto annunciano i sindacati Fim, Fiom e Uilm, per l’intero gruppo ArcelorMittal, ex Ilva, anche per Marghera, come a Taranto, a partire dalle 7 di venerdì 8 novembre. Cinquemila gli esuberi italiani annunciati dal colosso industriale. Poi il vertice straordinario ieri, mercoledì 6, tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e i vertici di ArcelorMittal, per il ritiro della procedura di disimpegno dagli stabilimenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto daccapo

«La multinazionale ha posto delle condizioni provocatorie e inaccettabili e le più gravi riguardano la modifica del piano ambientale, il ridimensionamento produttivo a quattro milioni di tonnellate e i licenziamenti»: 5 mila lavoratori, oltre al non rientro dei 2 mila attualmente in amministrazione straordinaria. Fim Fiom e Uilm considerano le prossime ore decisive. Ma intanto è sciopero per l’intero gruppo. Per Marghera le segreterie territoriali definiranno le modalità di mobilitazione. Fim Fiom e Uilm chiedono il ripristino di tutte le condizioni dell’accordo del 6 settembre scorso, che garantisce la possibilità di portare a termine il piano ambientale e il rilancio dell’intero gruppo ex Ilva. «Non è possibile, a un anno dalla firma, ritornare a discutere di quanto già affrontato negli ultimi 7 anni». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

  • Pericoloso inseguimento in laguna, giovane sperona la volante: 25enne arrestato

  • Trova il padre senza vita in casa

Torna su
VeneziaToday è in caricamento