Impianto di cogenerazione Cereal Docks: il Consiglio di Stato respinge la richiesta di sospensione presentata dal Comune di portogruaro

Cereal Docks spa rende noto che il Consiglio di Stato, il 21 febbraio scorso, ha rigettato la domanda di sospensione della esecutività della sentenza del TAR del giugno 2011

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Cereal Docks Spa rende noto che il Consiglio di Stato, il 21 febbraio scorso, ha rigettato la domanda di sospensione della esecutività della sentenza del TAR del giugno 2011 con la quale il Tribunale Amministrativo aveva respinto il ricorso presentato dal Comune di Portogruaro contro la realizzazione dell'impianto di cogenerazione alimentato da biomasse nello stabilimento di Summaga di Portogruaro.

Il Consiglio di Stato, oltre a respingere l'istanza cautelare, ha condannato il Comune di Portogruaro al pagamento di euro 1.500 in favore di ciascuna delle controparti costituite.

Entrambi i gradi di giudizio, sia pure per quanto concerne nel secondo la fase cautelare, confermano la correttezza degli atti compiuti da Cereal Docks e dagli enti ed organismi preposti nella fase istruttoria e lungo tutto l'iter autorizzativo.

L'azienda ha sempre agito nel rispetto della legge e con la massima attenzione a tutti gli aspetti collegati alla sicurezza e alla sostenibilità ambientale, tanto che - grazie ai tecnici e ai progettisti e agli investimenti nelle soluzioni tecnologiche più evolute - il livello di emissioni dell'impianto è ampliamente al di sotto dei limiti di legge, come confermano i risultati dei continui monitoraggi in essere.

L'azienda ringrazia pubblicamente i tecnici e i professionisti che hanno contribuito alla realizzazione del progetto, per la professionalità e per aver continuato a credere nella validità del loro operato.

Cereal Docks si occupa della lavorazione di materie prime, finalizzate all'alimentazione umana ed animale e all'energia e crede che l'agricoltura debba produrre al meglio delle potenzialità individuando nuovi sbocchi per le materie prime agricole non destinate ad usi alimentari.

Per questo stringe accordi di filiera con le imprese agricole per la produzione di energia da fonti rinnovabili. In questo modo, riduce la dipendenza energetica dall'estero e offre diverse opportunità di reddito agli agricoltori.

Cereal Docks ha intrapreso l'investimento a Summaga di Portogruaro in un'ottica di lungo termine e con l'obiettivo di contribuire allo sviluppo economico del territorio, nel rispetto degli equilibri ambientali.

Purtroppo sull'impianto di Summaga hanno a lungo prevalso logiche di altra natura che sono smentite dai fatti e dal diritto. L'azienda si augura di poter continuare la sua attività portando reddito e ricchezza al territorio senza continuare a subire un accanimento nei suoi confronti del tutto ingiustificato.

In un contesto economico difficile, sarebbe auspicabile che le Pubbliche Amministrazioni potessero favorire la nascita e lo sviluppo di iniziative imprenditoriali in un'area tradizionalmente poco sviluppata come quella di Portogruaro. Spiace constatare che l'esperienza di Cereal Docks è emblematica di un diverso atteggiamento.

I più letti
Torna su
VeneziaToday è in caricamento