A Venezia le aziende più lente nei pagamenti: meno di quattro su dieci sono puntuali

Lo segnala uno studio di Cribis D&B sui pagamenti commerciali delle imprese del Veneto. Nel 2016 il 37,9% ha saldato entro la scadenza, il 53,3% con un ritardo fino a 30 giorni

Che fatica riscuotere in provincia di Venezia: le imprese dell'area lagunare (dati aggiornati a fine settembre 2016) si posizionano infatti all’ultimo posto in Veneto per la puntualità nei pagamenti commerciali, aggiudicandosi così la maglia nera in Regione. Solo il 37,9% ha saldato puntualmente le fatture, mentre il 53,3% ha regolato i conti con un ritardo fino a 30 giorni dai termini concordati e l’8,8% oltre i 30 giorni. Una performance peggiore della media regionale (44,9% di pagamenti puntuali) ma migliore di quella nazionale (35,9%). Si segnala inoltre il peggioramento dei pagamenti puntuali, passati in 6 anni dal 40,5% del 2010 al 37,9% attuale.

È quanto emerge dallo studio pagamenti realizzato da Cribis D&B, società del Gruppo Crif specializzata nelle business information, che ha analizzato i comportamenti di pagamento delle imprese venete nel primo trimestre 2016. Nel ranking delle province più puntuali del Veneto Belluno, con una percentuale del 48,9%, è la più virtuosa. Seguono in fatto di puntualità nei pagamenti Vicenza (47,8%),  Treviso  (46,7%), Padova (45,4%), Verona (45,2%),  Rovigo (41,5%). Chiude in crisi Venezia (37,9%) con pagamenti oltre al mese di ritardo pari all’8,8%

A livello regionale le imprese venete sono in salute, un esempio per il Paese in tema di pagamenti commerciali. A fine settembre 2016, infatti, si sono posizionate al terzo posto per puntualità nel saldo delle fatture nei confronti dei fornitori, subito dopo Lombardia ed Emilia Romagna. Ben il  44,9% delle circa 429.000 imprese venete ha infatti pagato alla scadenza, contro una media italiana pari al 35,9%. Un’altra buona notizia arriva dal fronte dei pagamenti oltre i 30 giorni di ritardo - uno dei più importanti indicatori dello stato di salute di un’impresa - calati del 10,5% rispetto ad un anno fa. Attualmente sono pari solo al 7,1%, contro una media italiana del 12,6%. Parallelamente, rispetto al 2015, sono però anche calati del 2,9% i pagamenti virtuosi. Se si paragonano le performance delle imprese nel 2016 rispetto al 2010 si nota un aumento dei pagamenti puntuali, cresciuti del 10,6%. Ma purtroppo sono cresciuti anche i ritardi gravi, che segnalano un +86,8%. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Ilnor, lavoratori sulle barricate: "Qui i camion da Brescia non entrano, sciopero a oltranza"

    • Cronaca

      "Cessione del ramo d'azienda per disfarsi dei lavoratori", il giudice dà ragione alla Fiom

    • Cronaca

      Fermati alla barriera di Mestre con quasi mezzo chilo di cocaina, coniugi arrestati

    • Cronaca

      Il bando sta per vedere la luce: si avvicina l'assunzione di 70 vigili a Venezia

    I più letti della settimana

        Torna su
        VeneziaToday è in caricamento