Terminato sul ponte della Libertà il restauro del park motocicli: spesa di 470 mila euro

Investimento del Porto. Fino a 135 posti tra la rampa del Tronchetto e quella di Sant’Andrea a beneficio del Comune di Venezia, a uso della collettività

Parcheggio Santa Chiara, foto di archivio

Tornerà presto a ospitare fino a 135 motocicli la terrazza park situata tra la rampa del Tronchetto e la rampa Sant’Andrea. L’Autorità di Sistema Portuale, che ha investito oltre 470.000 euro per la ristrutturazione e la messa in sicurezza della struttura, è pronta a formalizzare l’atto di concessione a beneficio del Comune di Venezia, al fine di destinare il manufatto ad uso della collettività.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il dissesto

L’intervento si era reso necessario, a fine 2018, dopo che i vigili del fuoco di Venezia avevano segnalato un dissesto statico nella struttura di sostegno. L’accesso all’area era stato immediatamente interdetto e, per evitare disagi al traffico, l’Autorità aveva messo a disposizione, gratuitamente, come parcheggio provvisorio per i motociclisti un’area di 825 metri quadrati all’interno del demanio portuale. Nelle prossime settimane, dopo il passaggio formale al comitato digestione, sarà rilasciata concessione decennale dell’area al Comune, consentendo così la realizzazione di una migliore mobilità di accesso alla città storica. Questa opera rappresenta il primo passaggio di un più ampio ridisegno e ammodernamento dell’intera area che l’Autorità di sistema portuale presenterà alle istituzioni e al territorio, al fine di incentivare un uso migliore e più sostenibile delle aree di competenza vicine alla città storica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento