La città si svuota ma il turismo tira: obiettivo 35 milioni entro il 2040

Il centro storico ha registrato numeri molto positivi nell'ultimo anno tra arrivi e presenza. Ora il prossimo banco di prova sarà il Carnevale, che si "spalmerà" su tre weekend

Obiettivo 35 milioni di turisti entro il 2040. Venezia, dopo aver archiviato un 2011 positivo, guarda al futuro con forte ottimismo. Neanche l'introduzione della tassa di soggiorno ha frenato l'appeal del capoluogo veneto nel corso dell'anno: basti considerare i dati relativi all'offerta museale cittadina, il fatturato globale è passato dai 20 ai 24 milioni, bruciando le tappe sul forecast 2014 dei musei civici e raggiungendo, già a novembre, i 2 milioni di visitatori, in rialzo del 9% sul 2010.

 

Il Capodanno ha portato a Venezia circa 70mila turisti, con tassi di riempimento degli alberghi che hanno raggiunto il 95% durante la notte di San Silvestro. Ora la città si prepara al carnevale che, quest'anno, sarà allungato su tre week end e rappresenterà la prima prova per la macchina turistica cittadina del 2012.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Bomba day: 3.500 persone da evacuare e blocco viabilità. Ecco le vie interessate

  • Dramma a Venezia: uomo si toglie la vita lanciandosi dalla finestra

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

  • Preso l'uomo che si aggirava con un coltello tra le calli di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento