Orari dei negozi, Ca' Farsetti regolamenta e il governo liberalizza

In materia di aperture degli esercizi pubblici il Comune si allinea alla Regione. Oggi il sindaco Giorgio Orsoni ha firmato un'ordinanza portando a 16 quelle festive consentite

Oggi, dopo l'incontro con le associazioni di categoria, i rappresentanti dei lavoratori e dei consumatori, il Comune ha emesso un'ordinanza riguardante il calendario delle deroghe all'obbligo di chiusura domenicale e festiva per l'anno 2012 per gli esercizi del commercio al dettaglio in area privata, nonché per le attività artigianali che vendono al minuto i generi di propria produzione ubicate nella Terraferma.

La definizione di tale calendario e del rispetto della normativa regionale, prescritta è stata fatta in accordo anche con i capoluoghi di provincia che intendono rispettare quella che è la competenza della Regione Veneto in materia di commercio.

A tale proposito l'assessore comunale al Commercio, Carla Rey ha dichiarato: “Esprimo soddisfazione per la definizione del calendario della aperture in deroga, condiviso con gli altri capoluoghi di provincia perché garantirà un'omogeneità di scelta nell'ambito del commercio per quanto riguarda la nostra regione. Mi auguro che la definizione delle maggiori aperture da 8 a 16 sia un'occasione per una politica attenta a quella che è la gravità della crisi che stiamo vivendo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 38 anni in un ostello a Mestre

  • Bomba day: 3.500 persone da evacuare e blocco viabilità. Ecco le vie interessate

  • Dramma a Venezia: uomo si toglie la vita lanciandosi dalla finestra

  • Preso l'uomo che si aggirava con un coltello tra le calli di Venezia

  • Allarme coronavirus (poi rientrato) per un bambino cinese all'aeroporto di Venezia

  • Appartamento dello spaccio "vista piazza": 30enne in manette a Marghera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento