Il miglior cinema a prezzo ridotto: a Venezia e dintorni i film protagonisti degli Oscar a 3 euro

Continuano in marzo e in maggio i martedì "low cost" della pellicola. In programma successi internazionali come Chiamami col tuo nome, Lady Bird, Tre manifesti a Ebbing. Ma anche produzioni italiane di qualità

Chiamami col tuo nome

Proseguono martedì 20 marzo nelle sale di Venezia e provincia le proiezioni a 3 euro con cui la Regione Veneto promuove il cinema di qualità, progetto pluriennale organizzato in collaborazione con Fice e Agis delle Tre Venezie.

Grandi successi al Rossini

Non c’è un film che non abbia ricevuto almeno un importante riconoscimento internazionale in questo terzo martedì di rassegna al multisala Rossini di Venezia. Alle 16.15, 18.50 e 21.30 c'è “Chiamami col tuo nome” (Drammatico, Italia, Francia, USA, Brasile, 2017, 132’) di Luca Guadagnino, Oscar 2018 per la miglior sceneggiatura non originale consegnato a James Ivory. Il film è un racconto sensuale e trascendente sul primo amore di due giovani, basato sul famoso romanzo di André Aciman.

In alternativa, alle 16.00, 18.40 e 21.20 si può optare per “120 battiti al minuto” (Drammatico, Francia, 2017, 135’) di Robin Campillo, opera accolta come un capolavoro all’ultimo Festival di Cannes, dove ha conquistato il Grand Prix, il Premio Fipresci e la Queer Palm. Nella Parigi dei primi anni Novanta, il giovane Nathan decide di unirsi agli attivisti di Act Up, associazione pronta a tutto pur di rompere il silenzio generale sull’epidemia di Aids.

Gli appassionati di animazione non possono invece perdersi, alle 17.00, 19.10 e 21.40, “Gatta Cenerentola” (Animazione, Italia, 2017, 86’) di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone, opera vincitrice alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia 2017 dove si è aggiudicata il Premio Speciale "Francesco Pasinetti" - Premio Future Film Festival Digital Award (menzione speciale), Premio Mouse D'Argento e il Premio Open.

gatta cenerentola-2

Img Candiani e Palazzo a Mestre

Due le opere scelte questa settimana dal multisala IMG Candiani. Alle 16.35, 18.30 e 20.20 troviamo in cartellone “Lady Bird” (Commedia, USA, 2017, 93’) di Greta Gerwig, cinque nomination agli ultimi premi Oscar. In alternativa, alle 16.30, 18.25, 20.20 e 22.15, inizia “Metti la nonna in freezer” (Commedia, Italia, 2018, 100’) di Giancarlo Fontana e Giuseppe Stasi, con Fabio De Luigi e Miriam Leone.

Punta sulla commedia il multisala IMG Palazzo dove si potrà assistere, alle 17.15, 19.55 e 22.00, a “Ricomincio da noi” (Commedia - Gran Bretagna, 2017, 110’) di Richard Loncraine, esilarante opera sentimentale sul "non è mai troppo tardi".

Dante di Mestre

Il cinema Dante punta sul cinema italiano proponendo, alle 17.00, 19.00 e 21.00, “Finché c'è prosecco c'è speranza” (Noir, Italia 2017, 101’) di Antonio Padovan. Campagna veneta, colline del Prosecco. Una serie di omicidi e, unico indiziato, un morto: il conte Desiderio Ancillotto, grande vignaiolo che pare essersi tolto la vita inscenando un improvviso e teatrale suicidio.

Provincia

Il cinema Teatro di Mirano offre la visione a prezzo ridotto, alle 20.45, di “Tre manifesti a Ebbing, Missouri” (Thriller, USA, Gran Bretagna, 2017, 115’) di Martin McDonagh, con Frances McDormand miglior attrice protagonista e Sam Rockwell, miglior attore non protagonista agli Oscar 2018. Sono passati mesi e l’omicidio di sua figlia è rimasto irrisolto, così Mildred Hayes decide di smuovere le autorità, commissionando tre manifesti alle porte della sua città - ognuno dei quali grida un messaggio provocatorio e preciso - diretti a William Willoughby, il venerato capo della polizia locale.

A Cavarzere, il multisala Verdi propone alle 21.00 “Un sacchetto di biglie” (Drammatico - Francia, 2017, 110’) di Christian Duguay. Il film racconta la vera storia di due giovani fratelli ebrei nella Francia occupata dai tedeschi che, con una dose sorprendente di astuzia, coraggio e ingegno riescono a sopravvivere alle barbarie naziste e a ricongiungersi alla famiglia. Christian Duguay farà vivere sul grande schermo una straordinaria storia vera sull’Olocausto, tratta dal romanzo classico di Joseph Joffo, che ha venduto milioni di copie nel mondo.

Le proiezioni di questa settimana si chiudono al cinema oratorio di Robegano alle 21.00 con “A casa tutti bene” (Drammatico, Italia, 2018, 105’) di Gabriele Muccino.

Informazioni

Ogni settimana sarà possibile verificare quali opere sono in programmazione a tre euro sul sito www.spettacoloveneto.it oppure attraverso l’applicazione per smartphone e tablet APP al Cinema. Il costo del biglietto è di 3 euro. Nel caso di multisala verificare preventivamente quali proiezioni sono a 3 euro. La prenotazione dei posti è facoltà riservata alla gestione della sala.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Documenti del XIV secolo recuperati a Boston: erano stati rubati 70 anni fa

  • Cronaca

    Distruggono un autobus e postano i video sui social, baby vandali denunciati

  • Eventi

    Toniolo, nasce On Stage: Ron canta Dalla, atteso omaggio a Morricone

  • Cronaca

    Assalto in farmacia armati di taglierino: banditi fuggono con l'incasso

I più letti della settimana

  • Lutto a Martellago e nel Veneziano per la morte improvvisa di Andrea Priviero

  • Succede in palestra a Mestre: gli addetti alle pulizie entrano nello spogliatoio femminile senza avvertire

  • Incidente in A4 direzione Venezia, morto un 39enne di Noventa di Piave

  • Carlotta è stata trovata: era nella barca dei genitori al porto di Jesolo

  • Trovato morto in casa dalla mamma: è overdose

  • Divieto di targa straniera, prime multe e sequestri in provincia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento