Mostra del Cinema di Venezia al Lido: probabili ospiti e film in concorso

Iniziano a girare i primi nomi in vista della kermesse che inizierà il 28 agosto e si concluderà l'8 settembre. Potrebbe arrivare Brian De Palma e Anderson, tra gli italiani Salvatores e Bellocchio

La Mostra del Cinema di Venezia è "una vecchia signora, di prestigio, ma ha bisogno di nuova linfa vitale dai giovani talenti". Così all'Ansa commentava il nuovo direttore della kermesse cinematografica Alberto Barbera, in partenza dalla "rivale" Cannes. Durante la manifestazione del Lido, che si svolgerà dal 28 agosto all'8 settembre, si andrà alla ricerca del "guizzo" delle nuove star della cinepresa, alleggerendo al contempo concorsi e programma.

 

Meno i film in gara, per valorizzare maggiormente le singole opere. "In due o tre anni puntiamo a una prorompente rinascita", ha dichiarato Barbera. In totale, le pellicole non dovrebbero essere superiori a cinquanta, mentre dovrebbe essere tagliato "Controcampo italiano", la sezione dedicata al cinema di casa nostra.

Tra i film "papabili" che potrebbero raggiungere il Lido ci sono "Passion", nuovo lavoro di Brian De Palma, remake di "Crime d'Amour" di Alain Corneau del 2010, "Lawless", dramma sentimentale firmato Terence Malik con nel cast Ryan Gosling e Rooney Mara, e "The Master", di Paul Thomas Anderson, che narra le gesta di Ron Hubbard, fondatore di Scientology. Spazio, e come potrebbe essere altrimenti, anche per il cinema italiano, che potrebbe vedere ospiti in Laguna Marco Bellocchio, Gabriele Salvatores e Silvio Soldini.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento