La Notte della Taranta all'antico cantiere della Serenissima per il Carnevale

  • Dove
    Antico cantiere della Serenissima
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 27/02/2014 al 27/02/2014
    dalle 20.30 alle 21.30 e dalle 22.30 alle 23.45
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

La pizzica salentina sarà protagonista al Carnevale di Venezia con l'Orchestra Popolare "La Notte della Taranta," che venerdì 27 febbraio aprirà la rassegna "Le Notti dell'Arsenale", presso l'antico cantiere della Serenissima.

Il concerto si dividerà in due momenti: dalle 20.30 alle 21.30 e dalle 22.30 alle 23.45.  
Ad esibirsi sul palco: Claudio Prima (referente dell'Orchestra, voce e organetto), Enza Pagliara (voce), Alessia Tondo (voce), Piero Balsamo (tamburello, voce, danza), Antonio Castrignanò (voce e tamburello), Vito de Lorenzi (tamburello), Martina Zecca (tamburello), Gianluca Longo (mandola) e Massimiliano de Marco (chitarra). Il repertorio, dedicato alla Natura, tema scelto dal Carnevale di Venezia, sarà molto ballabile, coinvolgente e di grande impatto. A trascinare il pubblico, oltre ai musicisti, ci saranno anche le danzatrici : Laura Boccadamo, Silvia Perrone e Lucia Scarabino.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Musikamera: il programma della stagione 2019/2020

    • dal 11 dicembre 2019 al 12 novembre 2020
    • Teatro La Fenice

I più visti

  • Fantasmi di Venezia: passeggiate serali in laguna, tra miti e leggende "paurose"

    • dal 31 ottobre 2019 al 31 marzo 2020
    • San Marco
  • Da Tiziano a Rubens, la grande mostra a Palazzo Ducale

    • dal 5 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Ducale
  • Volo dell'Angelo 2020: Linda Pani planerà su Piazza San Marco

    • Gratis
    • 16 febbraio 2020
    • Piazza San Marco
  • Amoris Causa: il grand opening del Carnevale 2020 in Rio di Cannaregio

    • Gratis
    • 8 febbraio 2020
    • Rio di Cannaregio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento