martedì, 21 ottobre 18℃

←Tutti gli eventi

Riforma e musica

Francesco
Inserito da Francesco 21 giugno 2012

Presso Chiesa di Campo SS. Apostoli Dal 22/06/2012 Al 02/09/2012

La Comunità Luterana di Venezia organizza e promuove "Riforma e Musica", stagione concertistica estiva che prevede 20 mini-concerti a ingresso libero. L'iniziativa, realizzata con il contributo dell'otto per mille destinato alla CELI, è nel solco dell'impegno della Chiesa Luterana nella promozione della cultura. Un ritratto di Martin Lutero che indossa delle moderne cuffie audio, è il logo della manifestazione a simboleggiare il rapporto profondo tra musica e luteranesimo.

La Chiesa Evangelica Luterana in Italia (CELI), ente ecclesiastico che riunisce le comunità luterane dell'intera penisola e i cui rapporti con lo Stato italiano sono regolati dall'Intesa siglata nel 1993, annuncia che inizia domani la stagione musicale estiva promossa dalla Comunità Luterana di Venezia, la più antica d'Italia.

L'iniziativa, intitolata "Riforma e Musica", rientra nel programma decennale di avvicinamento alla celebrazione nel 2017 del 500° anniversario della Riforma di Martin Lutero e prevede 20 mini-concerti da mezz'ora ciascuno, con musicisti italiani e tedeschi che eseguiranno opere di Bach, Schuetz, Telemann, Buxtehude ed altri.

I concerti saranno tenuti presso la Chiesa di Campo SS. Apostoli, nel sestiere di Cannaregio a Venezia, e saranno tutti a ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili: si svolgeranno nell'arco di cinque settimane e, più precisamente, negli ultimi weekend di giugno, nel primo di luglio e nei fine-settimana da dopo Ferragosto ai primi di settembre.

Il logo della manifestazione è un'irrituale immagine di Martin Lutero, "ritratto" con le cuffie musicali sul capo, a simboleggiare il ruolo profondo della musica nello sviluppo della cultura protestante e del luteranesimo in particolare. Fu lo stesso monaco agostiniano ad affermare che "la musica è un dolce e bel dono di Dio, scaccia il diavolo e rende lieta la gente".

"Il canto caratterizza da sempre lo svolgimento dei culti e i momenti di preghiera dei luterani. D'altronde la musica è stato uno strumento potente della Riforma e accompagna da secoli la fede protestante, determinando un circolo virtuoso che ha portato alla nascita e allo sviluppo di una innovativa e ricca cultura musicale europea - spiega Bernd Prigge, pastore della comunità luterana di Venezia - Le nostre iniziative, peraltro, hanno sempre l'obiettivo di favorire la conoscenza e l'arricchimento reciproco anche con chi è di confessione o religione differenti. Per facilitare l'incontro, i nostri appuntamenti sono a ingresso libero e per realizzarli usiamo parte dei fondi 8xMille che i contribuenti italiani ogni anno scelgono di destinarci. Ecco perché rivolgo un caloroso invito a cittadini e a turisti affinché partecipino ai nostri concerti e inizino a conoscere, se vorranno, la comunità luterana di Venezia, la più antica d'Italia con testimonianze risalenti a quasi cinque secoli fa, cioè sin dai tempi della Riforma."

Se la Chiesa Luterana è la prima chiesa cristiana, per numero di membri, in diversi paesi nel mondo, in Italia è una realtà di 7.000 credenti, distribuiti in 15 comunità autonome dalle Alpi alla Sicilia, che fanno parte della Chiesa Evangelica Luterana in Italia (CELI).

 

"Musica e Riforma": iI calendario dei concerti a Venezia

 

Venerdì 22 giugno, ore 18

Das "Ritter-Album" (Estratti) - Felix Marangoni, organo, Venezia

 

Sabato 23 giugno, ore 18

Josef Gabriel Rheinberger "Sechs religiöse Gesänge" op. 157

Argit Butzke, soprano, Venezia; Felix Marangoni, organo, Venezia

 

Domenica 24 giugno, ore 18

"Mendelssohn e Brahms " - Felix Marangoni, organo, Venezia

 

28 giugno - 1 luglio, ore 18

Duo Novalis (Jürgen Schwab, violino, e Cornelia Schwab, violino e organo, Monaco di Baviera)

· Giovedì 28: J. S. Bach, Sonata in h-moll BWV 1014, Sonata in A-Dur BWV 1015

· Venerdì 29: J. S. Bach, Sonata in E-Dur BWV 1016, Sonata in c-moll BWV 1017

· Sabato 30: J. S. Bach, Sonata in f-moll BWV 1018, Sonata in G-Dur BWV 1019

· Domenica 1: J.M. Leclair, Sonate Nr. 5 in G-Dur; W. A. Mozart, Sonata KV 311 in D-Dur

 

16 - 19 agosto, ore 18

Andrej Naumovich, organo, Lubecca; Christoph Schnaitmann, trombone; Lisa Kuhnert, violino

Opere di D. Castelo , M. Uccellini, J.H.Schmelzer, J.S.Bach e D. Buxtehude

 

23 - 26 agosto, ore 18

Ensemble Rivus Altus Hannover, "È forte rocca il Signor"

Eva Filler, soprano; Janneke Schmidt, altus; Florian Lohmann, tenore; Thies Filler, basso - Hannover

Opere di H. Schütz, S. Scheid t, J. H. Schein e A. Hamerschmidt.

 

30 agosto - 2 settembre ore 18

Eve Cambreling, flauto, Karlsruhe; Antoine Cottinet, oboe; Georg Köhler, corno: Paula Valpola, violoncello

· Giovedì 30: J. S. Bach (G.H. Stölzel), "Bekennen will ich seinen Namen" Arie BWV 200; Triosonata BWV 1039 in G-Dur per 2 flauti (flauto e oboe) e basso continuo; G. H. Stölzel, Sonata Nr 2 in F-Dur per violino (flauto), oboe, corno e basso continuo

· Venerdì 31: J. S. Bach, Corale "Es woll uns gnädig sein"; J. F. Fasch, Sonata per corno, violino (flauto), oboe e basso continuo; J. S. Bach, Triosonata (BWV 528)

· Sabato 1: J. S. Bach/G.F. Telemann: Corale "Lass deine Kirch' und unser Land" dalla cantata "Siehe, es hat überwunden der Löwe" (BWV 219); G. P. Telemann, Concerto à 3 ex F per corno, flauto e basso continuo; S. Bodinus, Sonata a Quattro per corno, flauto, violino (oboe) e basso continuo

· Domenica 2: J. S. Bach, Corale "Ehr sein Gott in dem höchsten Thron" dalla Cantata BWV 33 per la 13. Domenica dopo la Trinità; C. Petzold Trio per violino (oboe), corno e basso continuo; J. S. Bach, Triosonata dalla "Musikalischen Opfer" BWV 1079 per flauto, violino (oboe) e basso continuo

Commenti

    Tutte le location di Venezia

    Per mangiare in zona:

    Tutti i Ristoranti di Venezia