Chiude con successo la Biennale di danza: 18% di pubblico in più

Si è concluso il 13. Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale di Venezia, presieduta da Paolo Baratta. Il Festival nell’arco di 10 giorni ha presentato 27 spettacoli di 22 coreografi e compagnie da tutto il mondo

Si è concluso il 13. Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale di Venezia, presieduta da Paolo Baratta. Terza edizione diretta dalla coreografa canadese Marie Chouinard. Il Festival nell’arco di 10 giorni ha presentato 27 spettacoli di 22 coreografi e compagnie da tutto il mondo. 5 le prime assolute, 9 quelle nazionali e 7 gli interventi creati per il palcoscenico all’aperto.

Il festival

Il Festival, che ha registrato un incremento del pubblico pari al 18% rispetto all’anno scorso, ha visto sfilare alcune delle figure più importanti e tanti nomi nuovi della scena internazionale. Con i capisaldi William Forsythe e il suo ultimo lavoro A Quite Evening of Dance che sta facendo il giro del mondo, Sasha Waltz con un classico del suo repertorio, Impromptus, Daniel Léveillé con il magistrale Quatuor tristesse. Fra gli artisti delle nuove generazioni erano presenti: Katia-Marie Germain, Bára Sigfúsdóttir, Maria Chiara De Nobili, quest’ultima proveniente dalla scorsa edizione di Biennale College. Fra gli artisti provenienti dalla ricerca più aggiornata: Michelle Moura, Simona Bertozzi, Doris Uhlich, Giuseppe Chico e Barbara Matijević. Infine, inventori di coreografie atipiche come Nicola Gunn, Luke George e Daniel Kok, Nicolás Poggi e Luciano Rosso. E ancora: i premiati di quest’anno - Alessandro Sciarroni (Leone d’oro alla carriera), Théo Mercier e Steven Michel (Leoni d’argento). E i giovani danzatori e coreografi di Biennale College.

Presenza della stampa estera

A tutti i principali media italiani e Radio Rai (con collegamenti su Radio Tre Suite) si è aggiunta una consistente presenza della stampa straniera quotidiana e specializzata fra cui: The New Yorker, Fjord Review, Dance Magazine, Dance International (USA); Le Monde, Le Figaro, Les Echos, L’Humanité, Danser, Ballroom, Le quotidien de l’art (Francia); El País (Spagna); Publico (Portogallo); Tages Zeitung, Der Tagesspiegel (Germania); Kleine Zeitung (Austria); De Morgen, Radio Klara (Belgio); Danstidningen (Svezia).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Violenta collisione in serata, perde la vita un 53enne di San Stino

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

  • Barca finisce in secca, volo dell'elicottero per recuperare quattro persone

  • Controlli e multe nei ristoranti: 225 chili di alimenti sequestrati in un solo esercizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento