Inizia la lunga volata di Miss Italia: "Sarà un'edizione di talenti veri"

Presentata la 76esima edizione del concorso. Patrizia Mirigliani: "Le ragazze quest'anno hanno una marcia in più". Finale il 20 settembre

E’ iniziata alle 7.30 del mattino con l’arrivo al Pala Arrex delle prime delle 211 prefinaliste la splendida avventura che da tre anni unisce Jesolo e il concorso di bellezza per antonomasia di Miss Italia. Da oggi fino al 20 settembre quando Simona Ventura condurrà su La7 la finalissima che decreterà la nuova ragazza più bella d’Italia. Nella cornice dell’hotel Falkensteiner di Jesolo martedì mattina la conferenza stampa di apertura della manifestazione.

«Jesolo e Miss Italia sono come due fidanzati – ha detto il sindaco Valerio Zoggia portando il saluto della città al concorso -. Ci siamo conosciuti nel 2013, a fine stagione e poi abbiamo approfondito la conoscenza l’anno scorso e questo si appresta a diventare l’anno del consolidamento. Sono contento dei riscontri avuti fino ad oggi ma sono anche sicuro che, con l’aiuto di Patrizia Mirigliani e di La7, quest’anno la visibilità di Jesolo aumenterà per portare lontano il nome di Jesolo e le sue bellezze che sono pronte ad accogliere le 211 ragazze da tutta Italia».

Soddisfatta del ritorno a Jesolo anche Patrizia Mirigliani. «Ormai la bellezza del territorio si è fusa con quella delle ragazze, sono contenta perché Jesolo è una città viva, moderna e dinamica, anche dal punto di vista architettonico e dei servizi».

Tante le novità di questa edizione numero 76, a partire dalle due anteprime televisive in onda su La7 il 18 e 19 settembre. «Presenteremo luoghi e scorci della città al pubblico che ci segue da casa – spiega Patrizia Mirigliani – il backstage delle 33 finaliste si svolgerà all’aperto, con l’obiettivo di valorizzare il territorio facendo comunicazione». Qualche considerazione sui numeri e alcune curiosità. Sono oltre 10mila le ragazze che si sono iscritte, un record. Il quadro delle prefinaliste è composito: ci sono laureate e diplomate, commesse e bariste. Molte le ragazze che praticano sport a livello agonistico e tra loro non mancano campionesse. 

In altre parole, un’edizione "di talenti" come sottolinea la stessa Mirigliani: «Le ragazze di quest’anno hanno una marcia in più - dice la patron – abbiamo poi voluto dare la giusta attenzione alle curvy, ma anche alle trentenni. Dico sempre che sono loro le nuove ventenni, belle e fiduciose nel futuro, spesso in cerca di affermazione professionale e magari in attesa di costruire una famiglia. Per tutte Miss Italia è un trampolino».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Presentato anche il ricco calendario di eventi delle prefinali. Il primo appuntamento pubblico è per martedì sera alle 21.15 in piazza Torino, nel centro di Jesolo. Le ragazze partiranno in parata verso piazza Milano, dove Raffaello Zanieri e Miss Italia, Clarissa Marchese, le presenteranno alla città suddivise per regione. Il sindaco Valerio Zoggia, insieme al saluto, donerà ad ognuna una rosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti del 24 marzo sera

  • Quasi 6000 positivi al coronavirus in Veneto, altri morti in provincia

  • Quasi 900 positivi in provincia, altri 2 morti all'ospedale di Dolo

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

Torna su
VeneziaToday è in caricamento