Alessio Boni porta il "suo" Don Chisciotte al Toniolo

  • Dove
    Teatro Toniolo
    Via Cesare Battisti, 1
  • Quando
    Dal 06/02/2019 al 10/02/2019
    Mercoledì 6 dalle 19.30; giovedì 7 dalle 21; venerdì 8 dalle 21; sabato 9 dalle 19.30; domenica 10 dalle 16.30
  • Prezzo
    31,90 euro
  • Altre Informazioni

Alessio Boni, attore teatrale e famoso volto cinematografico e televisivo, debutta insieme a Serra Ylmez con Don Chisciotte, un nuovo spettacolo che reinterpreta il capolavoro di Miguel De Cervantes. Lo piece teatrale va in scena al Teatro Toniolo di Mestre da mercoledì 6 a domenica 10 febbraio 2019. Giovedì 7, i due attori alle 17.30 in biblioteca Vez inoltre incontrano il pubblico per la rassegna "Biblioteca prima del teatro".

Don Chisciotte innamorato e intransigente

Il coraggio di perseverare in nome dei propri ideali, sconfinando nel surreale, fino a combattere contro i mulini a vento, mosso da una nobile follia. Sul palco il Don Chisciotte di Alessio Boni è un uomo innamorato, arrabbiato e intransigente contro le ingiustizie, ma in fondo buono. Al suo fianco lo scudiero curioso ed esilarante ma con i piedi ben piantati per terra Sancho Panza, portato in scena da una donna: l’attrice turca icona per Ferzan Ozpeteck, Serra Yilmaz. Sette in tutto gli attori coinvolti, più uno che ha dato le movenze a ronzinante, il cavallo di Don Chisciotte.

Il Don Chisciotte di Alessio Boni è un racconto sulla lucida follia, che a volte consente di compiere atti eroici. È uno spettacolo folle che lo stesso attore e regista spiega agli spettatori con una sorta di presentazione che conduce il pubblico all’interno della rappresentazione liberamente ispirato al romanzo di Miguel de Cervantes Saavedra. «Chi è pazzo? Chi è normale? Forse chi vive nella sua lucida follia riesce ancora a compiere atti eroici. Di più forse ci vuole una qualche forma di follia, ancor più che il coraggio, per compiere atti eroici. La lucida follia è quella che ti permette di sospendere, per un eterno istante, il senso del limite: quel “so che dobbiamo morire” che spoglia di senso il quotidiano umano, ma che solo ci rende umani».

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Fantasmi di Venezia: passeggiate serali in laguna, tra miti e leggende "paurose"

    • dal 1 luglio 2017 al 31 ottobre 2019
    • San Marco
  • "Da Kandinsky a Botero. Tutti in un filo": la nuova grande mostra a Venezia

    • dal 1 novembre 2018 al 30 settembre 2019
    • Palazzo Zaguri
  • "La fabbrica della scienza": a Jesolo la più grande mostra scientifica per bambini e adulti

    • dal 26 dicembre 2018 al 1 maggio 2019
    • Spazio Aquileia
  • "L’Italia dei fotografi. 24 storie d’autore": mostra a M9 prodotta da Casa dei Tre Oci

    • dal 22 dicembre 2018 al 16 giugno 2019
    • M9
Torna su
VeneziaToday è in caricamento