Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

La Fabbrica della Scienza Revolution: il 26 dicembre a Jesolo

«Divertirsi sperimentando dal vero le forze della natura e della fisica», l'emozione e l'apprendimento sono garantiti allo spazio Aquileia, di fronte al palazzo del Turismo, vicino a piazza Brescia

 

Divertirsi sperimentando dal vivo le forze della natura e della fisica: apre i battenti il 26 dicembre La Fabbrica della Scienza Revolution a Jesolo Lido, allo Spazio Aquileia 123, di fronte al palazzo del Turismo, vicino a piazza Brescia. La nuova mostra di Natale che promette di insegnare la scienza attraverso il divertimento, ma anche di sensibilizzare le giovani generazioni ai temi del rispetto ambientale e del riciclo delle materie prime, stimolandoli alla produzione e utilizzo dell’energia pulita. 

Cosa si fa

Il tutto vivendo da protagonisti gli esperimenti scientifici sulla propria pelle: provare terremoti e tornado, vedere fulmini artificiali, provare a curvare un raggio laser e sfidare la gravità terrestre, oppure tuffarsi nella realtà digitale aumentata: 10 esperienze virtuali inedite fra lo spazio e la profondità degli oceani. Percorrere il cielo indossando la tuta alare, o esplorare l’universo microscopico delle molecole atomiche, o infine fluttuare nel mondo onirico di un’opera pittorica di Picasso, e molte altre. Sono solo alcune delle incredibili ed emozionanti esperienze proposte Fabbrica della Scienza.

Chi ha già provato

A fare gli onori di casa l’organizzatrice dell’evento culturale, Monica Montellato, titolare di Aquarium&Tropicarium, e i partner organizzatori, Alessio Scaboro di Pleiadi e Fabio Visentin di Webn’Go, che hanno accolto il vice governatore della Regione Veneto, Gianluca Forcolin, e il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia. «Dietro a questa esposizione ho potuto scorgere davvero un impegno notevole, e la possibilità di apprezzare in anticipo quella che sarà una mostra che vedrà sicuramente migliaia di visitatori venire a trascorrere del tempo in modo costruttivo: vivendo un mix esplosivo di emozioni fra divertimento, sano apprendimento e curiosità», il commento di Forcolin. «La Fabbrica della Scienza Revolution nasce da un'idea di intrattenimento - dice Monica Montellato - : l'idea ispiratrice di questo progetto è il desiderio che la gente si diverta imparando. Il divertimento della Fabbrica della Scienza creerà aggregazione fra i membri della famiglia e delle comitive studentesche. Oltre 3000 alunni e studenti di 150 scuole hanno già prenotato la visita attraverso la prevendita on line». «Ogni anno visitando la nuova mostra natalizia riceviamo una sorpresa, siamo a Natale quindi i doni sono ben accetti: veniamo qui e troviamo qualcosa di nuovo e straordinario. Venite a vedere questa nuova mostra perché resterete sicuramente stupiti», ha concluso il sindaco Valerio Zoggia.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento