Europa e Venezia, ancora un sodalizio: l'evento “Diritti al voto” celebra la "Festa dell'Europa"

Dal 6 al 31 maggio l’Europa diventa protagonista a Venezia con il grande evento nel cuore della città lagunare. Sullo sfondo le Elezioni europee

Dal 6 al 31 maggio l’Europa diventa protagonista a Venezia con “Diritti al voto”, un grande evento nel cuore della città lagunare per celebrare la Festa dell'Europa giunta alla sua VII edizione in vista delle Elezioni europee.

Le due date significative per l'Europa

L'iniziativa, frutto della collaborazione tra Comune di Venezia - Europe Direct, Consiglio d'Europa - Ufficio di Venezia, Parlamento Europeo - Ufficio d'informazione in Italia, Commissione Europea - Rappresentanza in Italia – spiega la presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano - si propone di mettere in risalto la “vocazione europea” del capoluogo lagunare, quale luogo di riflessione sull’Europa. La manifestazione vuole ricordare le due date storiche più significative per l'Europa: il 5 maggio 1949, fondazione del Consiglio d'Europa attraverso il Trattato di Londra e il 9 maggio 1950, nascita dell'Unione europea con la "dichiarazione Schuman" in occasione del discorso di Parigi. Per tutta la durata dell'evento vestiranno europeo mediante una illuminazione blu: le facciate di Ca' Farsetti, di Ca' Loredan, del Municipio di Mestre, la Torre Civica e la fontana di piazzale Giovanacci di Marghera.

Gli eventi

Ricco il programma di iniziative, mostre e incontri finalizzati a favorire una cittadinanza europea più consapevole: venti giorni complessivi di manifestazioni, decine di appuntamenti tra incontri, mostre, film e seminari, migliaia di persone previste tra giovani e cittadini, una trentina di partner coinvolti tra istituzioni e organizzazioni locali, nazionali ed europee. Si parte lunedì 6 maggio alle ore 11 a Mestre con l’inaugurazione della mostra "Le madri e i padri fondatori dell’Unione europea", leader visionari che hanno ispirato la creazione dell'Unione europea in cui viviamo oggi. La mostra è aperta al pubblico dal 6 al 31 maggio al Liceo Classico R. Franchetti (Corso del Popolo 82, Mestre), da lunedì a sabato dalle ore 8 alle 14 con ingresso gratuito. Il giorno di apertura culmina alle ore 17 a Venezia al caffè Florian di piazza San Marco con il primo incontro del ciclo “Caffè Europa”, dialogo su temi prioritari per l'Unione europea con autorità ed esperti insieme ai cittadini: “Europa e donne”. Free drink fino a esaurimento posti. La festa si chiude venerdì 31 maggio con il workshop “Programmi europei per le imprese (internazionalizzazione e competitività), Enterprise europe network - Erasmus for young entrepreneurs”, dalle 9 alle 13.30 al Parco Tecnologico Vega, Sala Europa, Edificio Lybra (via delle Industrie 19/D, Marghera). La chiusura culmina con il “Concerto d’Europa”, dalle 17 alle 18.30 al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia (San Marco 2810). Ingresso libero fino a esaurimento posti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 38 anni in un ostello a Mestre

  • Bomba day: 3.500 persone da evacuare e blocco viabilità. Ecco le vie interessate

  • Dramma a Venezia: uomo si toglie la vita lanciandosi dalla finestra

  • Preso l'uomo che si aggirava con un coltello tra le calli di Venezia

  • Allarme coronavirus (poi rientrato) per un bambino cinese all'aeroporto di Venezia

  • Appartamento dello spaccio "vista piazza": 30enne in manette a Marghera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento