"I DoLove": lo street artist "Neve" all'opera a Dolo

Identità, arte, tradizione, nuovi stili di comunicazione: torna ‘IDoLove’ Street Art Urban Festival, la rassegna capace di rendere Dolo una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto.

La manifestazione, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Dolo e curata dall’Associazione Forme Art è giunta alla quarta edizione e in questi anni è stata capace di portare nel territorio alcuni tra gli artisti maggiormente significativi del panorama nazionale e internazionale.

Le opere di Hyuro, Pao, Tony Gallo, Zed 1, Peeta, Joys, Etnik, Dado, Alessandra Carloni, BR1, Alberonero, Mr Thoms, Karim Cherif, Alessio B hanno reso Dolo ‘a place to be’, un luogo da visitare e vivere.

Protagonista sarà ‘Neve’ (Danilo Neve Pistone), street artist torinese tra i più rinomati esponenti internazionali del neomuralismo. Iperrealismo, figure titaniche, fortissimo impatto emotivo. Di fronte alla parete del palazzetto dello sport prospiciente la piscina comunale ci sarà da rimanere a bocca aperta. Neve darà vita a un San Rocco caravaggesco, immagine che rifletterà con eccezionale nitidezza l’identità del territorio al quale appartiene.

“San Rocco e l’angelo” sarà un’opera urbana tra passato e presente, tra arte classica e arte contemporanea, un’immagine iconica che rifletterà con prepotenza l’identità del territorio a cui appartiene e dal quale nasce.

L’opera che Neve proporrà a Dolo, fortemente espressiva, punta a dialogare direttamente con il fruitore. La scena pittorica rappresenta il momento in cui, durante la notte, l’angelo medica la ferita, di San Rocco, il pellegrino guaritore. Vicino a lui si trova il cane, non solo migliore amico, ma anche suo salvatore e simbolo della Divina Provvidenza.

L’artista sarà al lavoro dal 29 luglio; l’opera sarà inaugurata durante i festeggiamenti di San Rocco.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe alla Collezione Peggy Guggenheim

    • dal 15 febbraio al 14 giugno 2020
    • Collezione Peggy Guggenheim Venezia

I più visti

  • Musikamera: il programma della stagione 2019/2020

    • dal 11 dicembre 2019 al 12 novembre 2020
    • Teatro La Fenice
  • Il noir al femminile fa tappa al Mesthriller 2019

    • Gratis
    • dal 1 novembre 2020 al 1 dicembre 2019
    • Centro Culturale Candiani
  • Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe alla Collezione Peggy Guggenheim

    • dal 15 febbraio al 14 giugno 2020
    • Collezione Peggy Guggenheim Venezia
  • Max Pezzali in concerto a Bibione

    • 2 luglio 2020
    • Stadio comunale di Bibione
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento