A Natale la solenne messa e le altre attività per poveri e bisognosi: le info

Le iniziative di solidarietà e le celebrazioni in terraferma e a Venezia

In occasione della solennità del Santo Natale, il Patriarca Francesco Moraglia presiederà alle ore 22.30 di martedì 24 dicembre nella basilica di San Marco a Venezia l’Ufficio delle letture e, a seguire, la S. Messa della notte. Mercoledì 25 dicembre, alle ore 10.30, presiederà la S. Messa solenne del giorno ed infine nel pomeriggio, alle ore 17.30 e sempre nella cattedrale marciana, i Vespri di Natale.

Intorno alle ore 13.00 del 25 dicembre, poi, il Patriarca Francesco interverrà al pranzo di Natale allestito presso il patronato parrocchiale di San Cassiano (vicino a Rialto), promossa dalla locale parrocchia e dalla Caritas veneziana, e in cui confluiranno persone povere, senza fissa dimora ed anche alcuni ex detenuti che seguono un percorso di reinserimento nonché quanti abitualmente usufruiscono della mensa San Giuseppe alla Tana (che in quell’occasione rimarrà chiusa) che avranno così l’occasione di trascorrere il giorno del Natale in lieta compagnia.

Se il Patriarca parteciperà al pranzo di Natale nel centro storico della città lagunare, nell’intento di continuare a mantenere un segno di attenzione su Venezia ( città-emblema di fragilità per l’emergenza acqua alta di queste settimane), non mancheranno nella terraferma mestrina le opportunità di reale vicinanza e solidarietà con le persone più bisognose. Anche nella giornata di Natale, infatti, a Mestre i pasti per le persone povere, in difficoltà e senza fissa dimora saranno garantiti in ben tre luoghi che rimangono regolarmente aperti e attivi: la mensa dei Cappuccini e la mensa dei Padri Somaschi a pranzo, la mensa di Ca’ Letizia alla sera. A Marghera, inoltre, sarà regolarmente attiva la mensa “Papa Francesco”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda in particolare la mensa-dormitorio “Papa Francesco” in via Mameli a Marghera, la Caritas veneziana e il locale vicariato di Marghera hanno allestito una serie di iniziative di solidarietà per i prossimi giorni di festa: domenica 22 dicembre, presso il patronato della parrocchia di San Pio X, ci sarà un pranzo a cui parteciperanno anche i senza fissa dimora che si appoggiano alla struttura “Papa Francesco”; per martedì 24, inoltre, queste stesse persone saranno invitate a pranzo (in piccolissimi gruppi di 1 / 2 persone) da alcune famiglie delle parrocchie del vicariato e poi, alle 15.30, in via Mameli ci sarà la celebrazione eucaristica; anche la cena del 25 dicembre sarà speciale e particolarmente curata. Nella stessa struttura di Marghera, infine, anche l’ultima sera dell’anno (31 dicembre) sarà caratterizzata da momenti di animazione e di festa (con giochi e regali), animati da alcuni volontari, per un vero e proprio “Capodanno di fraternità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

  • Coronavirus, i dati aggiornati del 26 marzo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento