Le opere di Canova in mostra multimediale alla Scuola Grande della Misericordia di Venezia

A Venezia, Canova. In un viaggio che immerge il visitatore nella genesi del processo creativo del celebre scultore veneto, interprete massimo del Neoclassicismo. In una mostra dove spettacolo e approfondimento, emozione e conoscenza si calibrano e fondono alla perfezione. Ad annunciare Magister Canova, secondo atto della trilogia di mostre ideate e realizzate da Cose Belle d’'Italia Media Entertainment, è il presidente Stefano Vegni.

In collaborazione col museo di Possagno

Come è già avvenuto per la mostra precedente dedicata a Giotto, Magister Canova, che è realizzata in collaborazione con la Fondazione Canova Gypsotheca e Museo Antonio Canova di Possagno, sarà accolta nelle magnifiche sale della Scuola Grande della Misericordia di Venezia, dal 16 giugno al 22 novembre 2018.

Percorso multimediale

“Qui, un percorso multimediale attende il visitatore, avvicinandolo alla vicenda canoviana, in tutte le sue fasi ed aspetti. "In Magister Canova - afferma Renato Saporito, amministratore delegato e supervisore creativo del progetto - l’'assoluto rigore scientifico del racconto è coniugato a una sapiente regia, ricorrendo a una pluralità di linguaggi. A proporre un percorso di narrazione che spazia dal micro al macro, dalla farfalla di Amore e Psiche al gigante Ercole che scaglia Lica, passando dalla danza alla bellezza senza tempo di Paolina Borghese”. La mostra si completa con importanti “stanze” dedicate a particolari approfondimenti. Come quella riservata ai disegni originali a soggetto anatomico conservati dalla Biblioteca dell’Istituto Superiore di Sanità". 

La voce di Adriano Giannini

Ad accompagnare, passo a passo, l’'ospite sarà la voce narrante di Adriano Giannini, chiamato anche a leggere alcune delle lettere del giovane Canova.  La colonna sonora originale è affidata al violoncello di Giovanni Sollima.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di francesca poletti
    francesca poletti

    Rispetto alle altre mostre multimediali che ho visto, questa si distingue per l'allestimento, il racconto e per la musica davvero sublime. Coinvolgenti le spiegazioni sulle opere dell'artista, in particolare mi ha emozionato la sala dedicata alla scultura Amore e Psiche. Merita davvero!

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • I "progetti d'acqua" di Renzo Piano in mostra a Venezia al Magazzino del Sale

    • dal 24 maggio 2018 al 6 gennaio 2019
    • Magazzino del Sale
  • "Da Kandinsky a Botero. Tutti in un filo": la nuova grande mostra a Venezia

    • dal 1 novembre 2018 al 31 maggio 2019
    • Palazzo Zaguri
  • Tintoretto 1519-1594: la grande mostra sul pittore veneziano a Palazzo Ducale

    • dal 7 settembre 2018 al 6 gennaio 2019
    • Palazzo Ducale

I più visti

  • Fantasmi di Venezia: passeggiate serali in laguna, tra miti e leggende "paurose"

    • dal 1 luglio 2017 al 31 dicembre 2018
    • San Marco
  • I "progetti d'acqua" di Renzo Piano in mostra a Venezia al Magazzino del Sale

    • dal 24 maggio 2018 al 6 gennaio 2019
    • Magazzino del Sale
  • "Da Kandinsky a Botero. Tutti in un filo": la nuova grande mostra a Venezia

    • dal 1 novembre 2018 al 31 maggio 2019
    • Palazzo Zaguri
  • Tintoretto 1519-1594: la grande mostra sul pittore veneziano a Palazzo Ducale

    • dal 7 settembre 2018 al 6 gennaio 2019
    • Palazzo Ducale
Torna su
VeneziaToday è in caricamento