L'arte non va in vacanza alla Collezione Peggy Guggenheim

Tante le proposte del museo per i mesi di agosto e settembre dalle mostre fisse a quelle temporanee

L'arte non va in vacanza alla Collezione Peggy Guggenheim

La Collezione Peggy Guggenheim non va in vacanza e propone diverse attività artistico-culturali anche nel mese di agosto. Oltre al giardino delle sculture Nasher e ai celebri capolavori di Pablo Picasso, Salvador Dalí, Jackson Pollock, Giorgio de Chirico, Vasily Kandinsky, e molti altri protagonisti della storia dell’arte del Novecento, sono tante le nuove mostre che i visitatori possono visitare.

La natura di Arp

Fino al 2 settembre sarà presente in museo la mostra La natura di Arp. Si tratta di una esposizione dedicata al fondatore del movimento Dada, Jean (Hans) Arp, pioniere dell'astrazione e primo artista ad aver stregato Peggy Guggenheim dando così inizio alla sua storica collezione. Quelle di Arp sono sculture basate su forme organiche e curvilinee che si muovono tra astrazione e rappresentazione. L'artista, con la sua opera è infatti diventato una delle figure più influenti del XX secolo e un punto di riferimento per generazioni di artisti. La mostra, definita da La Stampa "un’intelligente ed esaustiva monografica alla reggia di Peggy Guggenheim" e dal Financial Times  “una mostra dedicata a un artista senza patria divenuto fondamentale nella storia dell’’arte moderna, per le sue forme così ibride e mutevoli”, è aperta tutti i giorni alle 15.30 i visitatori possono approfondire i contenuti dell’esposizione grazie a presentazioni gratuite comprese nel biglietto d’ingresso.

Concerto per il compleanno di Peggy Guggenheim

Il 26 agosto, in occasione della ricorrenza del compleanno della collezionista americana ci sarà l'immancabile concerto dedicato a soci e sostenitori della Collezione. Quest'anno, il quartetto dei Philharmonia Chamber Players di Londra e il clarinettista Anthony Friend si esibiranno in un repertorio che spazierà da Wolfgang Amedeus Mozart a Igor' Stravinskij.

Mostra Peggy Guggenheim

Il 21 settembre verrà aperta la nuova mostra intitolata Peggy Guggenheim. L’ultima Dogaressa, omaggio alla filantropa americana e ai suoi trent’anni veneziani. La mostra sarà accompagnata dai public programs "La continuità di una visione", ovvero incontri, attività e conferenze aperti al pubblico che, nel corso dell'autunno, si svolgeranno dentro e fuori il museo per divulgare la visione coraggiosa e dirompente di Peggy. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Le previsioni: possibili grandinate e raffiche di vento

  • Violento maltempo: tetti scoperchiati, albero caduto su una casa di cura FOTO

  • Auto cappottata al casello Mestre-Villabona

  • «I pusher nigeriani si sono impadroniti di Marghera, gang pericolosissima»

  • Pestaggio nella notte a Jesolo, uomo in ospedale lotta tra la vita e la morte

Torna su
VeneziaToday è in caricamento