sabato, 25 ottobre 17℃

←Tutti gli eventi

Roy Lichtenstein – Sculptor ai Magazzini del sale

Redazione 20 agosto 2013

Presso Magazzini del sale Dal 20/08/2013 Al 23/11/2013

E’ aperta fino al 23 novembre 2013, presso i Magazzini del Sale alle Zattere a Venezia, sede della Fondazione Vedova, l’esposizione Roy Lichtenstein – Sculptor. Per la prima volta in Italia vengono esposte al pubblico ben 45 opere, tra disegni, collages, maquettes, modelli e sculture in bronzo, di uno dei grandi geni della Pop Art americana.

I capolavori in esposizione provengono dalla Roy Lichtenstein Foundation e dall’Estate Roy Lichtenstein of New York, nonché da musei e collezioni private e documentano la produzione scultorea dell’artista, produzione sicuramente meno conosciuta rispetto ai suoi quadri, ma non meno importante.

A partire dal 1965 , l’artista esplora le possibilità di trasportare le immagini tratte dai mass-media, in particolare dal fumetto, in scultura. La caratteristica dell’opera di Lichtenstein è di volerla rendere “bidimensionale” proprio come un dipinto, di appiattirne i volumi come risulterebbe da un collage. Da qui scaturiscono le figurazioni in ceramica che partendo da una fonte bidimensionale, cartacea, si articolano nella tridimensionalità a formare una testa o una pila di tazze o un’esplosione. Sono motivi trasferiti da una fonte iconica popolare, insignificanti e di carattere non estetico, a cui l’artista intende dare un valore artistico, come se fossero costanti di una cultura modernista che va da Brancusi a Calder.

Simile procedere dà corpo poi, dal 1976 e fino fino alla sua morte nel 1997, a sculture “di profilo” dove la profondità e le ombre dell’oggetto trattato, una lampada, uno specchio o una caffettiera, oppure un volto, una sirena o una casa, sono poste sullo stesso piano, come se fossero schiacciate e compresse su una stessa superficie.

Commenti

    Tutte le location di Venezia

    Per mangiare in zona:

    Tutti i Ristoranti di Venezia