Cento motociclisti in Piazza Ferretto a sostegno dell'associazione Sogni

Domenica 6 ottobre l'evento benefico "mettiamoci in moto per un sogno" per raccogliere fondi a favore dell'associazione trevigiana contro le gravi malattie

Domenica 6 ottobre in piazza Ferretto a Mestre ci sarà l'evento benefico "mettiamoci in moto per un sogno", un motoraduno per sostenere l'associazione Sogni, onlus trevigiana che da oltre 15 anni è al fianco di giovani affetti da gravi malattie. L'iniziativa nasce da un'idea del dottor Paolo Scatamburlo, medico chirurgo mestrino appassionato di Harley Davidson. Assieme al gruppo T.B.H.D. Thursday Boys Harley Davidson (i ragazzi del giovedì) ha deciso di organizzare un motoraduno nel centro di Mestre per raccogliere fondi a favore di bambini e ragazzi malati di cancro e leucemia. L'evento benefico è stato sposato dall'amministrazione comunale che ha permesso un accesso straordinario alle moto in una piazza dove il traffico è solitamente vietato. 

Il primo ritrovo dei motociclisti è previsto alle 14.30 a Forte Marghera per poi giungere a piazza Ferretto: qui sarà allestito un palco dove suoneranno i dj Davide Ozemberger e Beppe Spatten, “L’altro palco” cover Vasco Rossi e dove si esibiranno le associazioni sportive “Polisportiva Pacinotti-Franchetti” e l’”ASD Ricerca e Danza”. Vocalist e presentatore dell’evento sarà Victor Voice.

Il ricavato della manifestazione andrà a sostenere i sogni dei bambini e ragazzi seguiti dall’associazione Sogni.

Per info si può seguire la pagina Facebook dell’evento (Mettiamoci in moto per un sogno)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Scorzè: camionista investito e ucciso nella notte

  • Truffatore online per anni, lo vanno a prendere nel suo appartamento

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Scoperta a rubare vestiti, aggredisce il direttore e gli punta le forbici in faccia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento