Natale a Mira è per tutti. Il programma degli eventi delle feste: «Un'opportunità»

Presentato ufficialmente al Comune martedì mattina dall'assessore alle Attività Produttive e alla promozione del territorio, dal presidente della Pro Loco Michele Campalto e dal presidente di Confesercenti della Riviera del Brenta, Enrico Zarotti

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Con la presentazione del programma di Natale a Mira si aprono ufficialmente i festeggiamenti. Gli avvenimenti principali sono stati illustrati martedì al Municipio, dall'assessore alle Attività Produttive e alla promozione del territorio Vanna Baldan, dal presidente della Pro Loco Michele Campalto, e dal presidente di Confesercenti della Riviera del Brenta, Enrico Zarotti. I primi eventi già l'uno e il due dicembre, il prossimo fine settimana.

Il bando

«Si è partiti con un bando e questa è una novità per Mira, naturalmente senza scopo di lucro, ma per favorire la rivitalizzazione di tutti i centri cittadini di Mira e l'aggregazione della comunità - dice l'assessore -. Così abbiamo potuto accogliere quasi una decina di proposte, attestando che si tratta di uno strumento utile, che pensiamo possa essere nuovamente riutilizzato il prossimo anno, per dare la giusta cornice al Comune. C’è stata la costituzione di un comitato di commercianti che con il bando hanno installato delle luminarie, ad esempio, sul ponte. L’associazione Ares svilupperà la mostra mercato solidale a villa dei Leoni. Confesercenti potrà organizzare un'altra giornata di Mira Antica il 23 dicembre, e l’illuminazione di via Dante, oltre a un’esposizione di foto all’interno degli esercizi commerciali a Borbiago, che segue l’Università Popolare. Naturalmente la Pro Loco è il nostro braccio operativo».

Mercatini e Babbi Natale

«L'uno e due dicembre si parte con i mercatini, il luna park e la corsa dei Babbo Natale - spiega Campalto -. Avremo la regata dei Babbi Natale davanti al Comune e a integrare il tutto i commercianti avranno le loro attività anche itineranti. L’associazione Tutto è Amore intratterrà i bambini al giardino di villa Levi, sempre sabato e domenica. Tutti i fine settimana ci sarà il trenino di Natale che arriverà fino al villa Widmann, transitando per Mira Porte. Da non dimenticare il concerto di Capodanno 2109, con i festeggiamenti per il decimo anniversario della Pro Loco. Il 6  gennaio la festa della Befana di Mira Porte, con il Bruson dea Vecia e il pianoforte galleggiante il 13 gennaio. Stiamo valutando la realizzazione di due alberi di Natale costruiti, e non abbattuti, insieme ai commercianti, oltre alle forme di Natale realizzate dai ragazzi dell’Anffas della Riviera del Brenta, per abbellire i ponti da Malcontenta a Mira». «Abbiamo cercato di unificare tutto per creare un Natale per tutta Mira», conclude Zarotti della Cofesercenti.


 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Attualità

    La guerra tra Venezia e Mestre? Passata. «Tutti fratelli, facendo i schei coi turisti» | VIDEO

  • Attualità

    Venezia e il ponte degli Scalzi "ricostruiti" con i Lego alla PlayStation sono uno spettacolo | VD

  • Cronaca

    Geolocalizzatori e ricostruzione facciale: come sono stati identificati i banditi del furto del secolo | VIDEO

  • Cronaca

    Parrucche, occhiali e tutori: presi i rapinatori del colpo in banca alla Gazzera | VIDEO

Torna su
VeneziaToday è in caricamento