Senza poesia

SENZA POESIA, mostra di dipinti e disegni di Nicola Golea e Serena Nono sul tema dei migranti, è allestita nella sede di Emergency alla Giudecca, dal 22 Marzo fino al 30 Aprile 2019.

L’idea di questa mostra è nata grazie alle rassegne culturali promosse da EMERGENCY nella sede della Giudecca, Venezia.
La questione dei migranti, su cui la mostra riflette, è una realtà che ogni giorno fa parte della nostra vita: non si può non pensarci, non vedere, non compiangere, non provare preoccupazione e pena per ciò che succede a molte, troppe persone.
EMERGENCY ci insegna e guida nel sentimento e nella volontà di solidarietà e di impegno.

Nicola Golea, Serena Nono

La presentazione del lavoro pittorico è immersa in una traccia audio di voci di donna: sono le testimonianze di profughe yezide sopravvissute al genocidio realizzato per mano di Daesh. Il lavoro è frutto di interviste realizzate nel campo profughi di Besiri, a sud-est della Turchia, durante il mese di agosto del 2015, a cura di Fabiana Cioni.

La mostra verrà inaugurata venerdì 22 marzo 2019, alle 18.00, nella sede di Emergency, Giudecca 212.
Per informazioni scrivere a infovenice@emergency.it o telefonare allo 041 877931.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Comunichiamo che l'inaugurazione della mostra sarà alle 18, come indicato in locandina, e non alle 17.30. Un cordiale saluto.

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Fantasmi di Venezia: passeggiate serali in laguna, tra miti e leggende "paurose"

    • dal 31 ottobre 2019 al 31 marzo 2020
    • San Marco
  • Da Tiziano a Rubens, la grande mostra a Palazzo Ducale

    • dal 5 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Ducale
  • Carnevale di Jesolo 2020: tutti gli eventi

    • Gratis
    • dal 8 febbraio al 1 marzo 2020
    • Centro città
  • Senza respiro: l'arte contemporanea di Londra fa tappa a Ca' Pesaro

    • dal 19 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Ca' Pesaro
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento