Il teatro è sotto le stelle, al via in estate la sesta edizione di Venice Open Stage 2018

Un programma ricco ed articolato, dodici serate le di teatro gratuito in Campazzo San Sebastiano a Venezia. Si parte lunedì 2 luglio, ultimo spettacolo in programma venerdì 13

Dal 2 al 13 luglio 2018 Campazzo San Sebastiano, nel sestiere di Dorsoduro a Venezia, sarà il palcoscenico della sesta edizione del Venice Open Stage - Festival Internazionale del Teatro delle Università e delle Accademie, organizzato dall’associazione Cantieri Teatrali Veneziani in collaborazione con l’Università Iuav e il Comune di Venezia. Ritorna dunque l’evento che da sei anni anima l’estate lagunare portando migliaia di persone a teatro sotto le stelle. Saranno dodici le serate di teatro gratuito in campo. Gli spettacoli provengono da prestigiose università e da accademie di recitazione nazionali ed internazionali e, per il secondo anno consecutivo, il festival si arricchisce di una sezione "off" con tre compagnie di recente formazione. Per questa edzione il VOS ha attivato anche quattro laboratori: scenografia, videomaking, danza contemporanea e recitazione.

Spettacoli in programma

Si parte lunedì 2 e martedì 3 luglio alle 21.45 con Gasping della School of Drama dell’Aristotle University di Salonicco, Grecia. Mercoledì 4 e giovedì 5 in scena Nothing is lost dell’Accademia di teatro Dimitri di Verscio, Svizzera. Venerdì 6 SCIMMIE di quella guerra detta di Troia, prodotto da If Prana con il contributo della Regione Toscana, inaugura la sezione Off 2018. Sabato 7 luglio ancora Off con Finalmente sola di e con Paola Giglio. A chiudere la sezione, domenica 8 luglio, sarà Reparto Amleto della compagnia L’uomo di fumo. Lunedì 9 e martedì 10 luglio tornano le scuole e si vola in Danimarca con The Commedia School of Copenhagen che presenta Sharp thorn in between della Kadro pa Company. Mercoledì 11 si torna in Svizzera con 3 catastrophes I happily survived della ZHDK University of Arts / OKUBOSTUDIO. Giovedì 12 luglio sarà la serata di Venezia, in rappresentanza dell’Accademia Teatrale Veneta la compagnia La Petite Mort Teatro presenterà 3SOME. A chiudere, venerdì 13 luglio, saranno i friulani della Civica Accademia di Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine con La commedia degli spostati, spettacolo di commedia dell’arte. Salvo diversa indicazione, gli spettacoli iniziano tutti alle 21.45.

Sezione Off

Per il secondo anno consecutivo il Venice Open Stage ha aggiunto alla programmazione universitario-accademica una sezione OFF composta di tre spettacoli di compagnie formate da giovani attrici e attori professionisti. Obiettivo del Festival è promuovere compagnie di recente formazione all’interno dei principali circuiti teatrali.

Laboratori

Quattro saranno i laboratori proposti quest’anno dal Venice Open Stage, con quattro direttrici, la prima è Recitazione con Antisocial laboratorio in collaborazione con Pav Produzioni e Accademia Teatrale Veneta nell’ambito del progetto Fabulamundi, playwriting Europe - Beyond borders? co-finanziato dal programma Creative Europe dell’Unione Europea. Si tratta di un laboratorio intensivo finalizzato alla costruzione di una performance Active Art che combina cinema d’avanguardia, teatro documentario e tecniche di esibizione osservativa, esplorando nuovi tipi di teatralità e strutture drammatiche. La performance è stata originariamente prodotta dal Radu Stanca National Theater di Sibiu, in Romania, e dalla Lucian Blaga University. La performance andrà in scena sul palco principale venerdì 13 luglio alle 20.

Scenografia

La seconda direttrice è scenografia con Exotic Birds laboratorio tenuto, dal 28 al 1 luglio, dalla School of Drama dell’Aristotle Unversity di Salonicco la cui restituzione inagurerà il palco del Festival domenica 1 luglio dalle 18.00. La terza direttrice  è la danza contemporanea con Abbracciare lo spazio, laboratorio a cura di Lara Russo in collaborazione con Danzastorie dal 10 al 14 luglio la cui performance finale andrà in scena il giorno di chiusura del festival, il 14 luglio, alle 20.00. Proseguendo il percorso intrapreso nel 2017, saranno quest’anno i videomakers Matteo Primiterra (Kinonauts) e Matteo Polo a guidare il workshop Videocamera attrice per tutta la durata del VOS, i contenuti prodotti giornalmente saranno pubblicati sui nostri social.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Patrocini e media partner

Il Festival, in collaborazione anche con Rai Veneto per la conferenza stampa, è patrocinato da Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Città di Venezia, ESU Venezia, Capitaneria di Porto di Venezia, Università IUAV di Venezia, Senato degli Studenti Iuav e si avvale della media partnership di VeneziaToday e VeneziaèUnica. Il VOS ha avvato, quest’anno, un rapporto di collaborazione con Istituto Romeno di Cultura e Ricerca umanistica di Venezia, Fondazione Ellenica di Cultura e PAV Produzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

  • Casa del sesso in centro a Mestre: arrestata una donna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento