Venezia maglia nera per la differenziata, ma grazie alle calotte al Lido si impenna

In centro storico la media è di 28,47%, comunque in ascesa. Impietoso il confronto con il Comune Veritas più virtuoso: è Martellago, con l'81,58%

Lievita il tasso di raccolta differenziata nei territori lagunari che possono contare sul servizio di igiene urbana di Veritas. Nel mese di giugno, infatti, secondo l'azienda la media complessiva avrebbe raggiunto il 63,63% (62,26% nel primo semestre del 2014).

Il primato tra i comuni spetta a Martellago (81,58%), seguito da Scorzè (81,08%), Meolo (80,47%), Spinea (79,97%), Fossò (79,76%), Noale (79,53%), Camponogara (78,76%), San Donà di Piave (78,68%), Campagna Lupia (78,00%) e Pianiga (77,77%). Nel Comune di Venezia la percentuale di raccolta differenziata è del 53,79%, in aumento rispetto ai mesi precedenti. In particolare Venezia, Murano e Burano hanno raggiunto il 28,47% (27,10% a maggio) ma sono Pellestrina e Lido (dove da qualche mese sono stati collocati i cassonetti con la calotta) a fare registrare la migliore performance, passando dal 33,99% di febbraio al 61,54% di giugno.

Anche Mestre e terraferma sono in crescita (66,20%). In particolare le Municipalità di Chirignago-Zelarino (75,60%), Marghera (68,71%), Favaro (66,18%) e Mestre centro (61,68%). Si tratta dell’ultimo territorio a partire con le calotte e in alcune zone il sistema è ancora in fase di taratura, quindi la percentuale è destinata a salire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ma perché la differenziata possa migliorare, anche dal punto di vista della qualità, c’è bisogno della collaborazione di tutti i cittadini - dichiara Veritas - chiediamo di porre la massima attenzione nel separare i vari materiali e di non abbandonare rifiuti in strada o accanto ai cassonetti. Proprio per evitare errori nella divisione dei rifiuti sono stati potenziati i servizi di informazione e controllo da parte degli ispettori ambientali". Nel sito internet dell'azienda è stata creata una sezione ad hoc dove sono appunto contenute tutte le informazioni per fare bene la differenziata. Le stesse informazioni sono state tradotte in 17 lingue e i volantini (oltre che nel sito) possono essere ritirati all’ufficio Immigrazione e nei commissariati di polizia di San Marco, Mestre, Marghera e Chioggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un pene in cemento compare a San Marco

  • «Assembramenti fuori dai locali, gente senza mascherina: così torniamo indietro»

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Maneggio in fiamme: feriti padre e figlia, morti quattro cavalli

  • Pericoloso inseguimento in laguna, giovane sperona la volante: 25enne arrestato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento