La ciclabile per Venezia pronta entro ottobre, spunta l'idea pista dalla laguna a Treviso

L'assessore alla Mobilità, Renato Boraso: "Per la pista sul ponte della Libertà ultima asfaltatura poi il taglio del nastro. Puntiamo a un progetto più ampio per il Terraglio"

Il più è fatto. Si attende la fine dell'asfaltatura del tratto della pista ciclabile "a sbalzo" prima di piazzale Roma e poi si dovrà pensare solo alla cerimonia di inaugurazione. "Sarà entro fine ottobre", dichiara l'assessore alla Mobilità, Renato Boraso, che mercoledì pomeriggio è intervenuto alla riunione della IV Commissione per rispondere a una interrogazione a firma del consigliere del Pd, Andra Ferrazzi, in cui si chiedevano lumi sulla pista ciclabile che collegherà Mestre a Venezia, con particolare attenzione sul tratto tra il Vega e i Pili: "L'interrogazione è stata superata dagli eventi - ha affermato Boraso - dal sottopasso della stazione di Porto Marghera si transiterà per il Vega e poi per la parallela a via della Libertà. Lì ci si congiungerà al ponte". Secondo l'assessore questo tratto è già pronto e al termine dei lavori di saldatura all'altezza del Tronchetto potrà iniziare il periodo di collaudo. Dopodiché il taglio del nastro.

PISTA CICLABILE DEL TERRAGLIO

Durante la stessa seduta di mercoledì all'ordine del giorno c'era anche una mozione, a firma sempre Ferrazzi, con cui il Consiglio comunale invitava il sindaco Luigi Brugnaro "a inserire la pista ciclabile del Terraglio nel Piano triennale delle opere pubbliche". Per farlo serve 1 milione di euro da inserire a bilancio per il 2018: "Parlerò con il sindaco - dichiara l'assessore Boraso - E' di assoluto interesse completare il terzo lotto della pista ciclabile del Terraglio fino a via Marocchesa. I soldi li troveremo, ma è importante che il tutto sia parte di un progetto coordinato e condiviso".

"PROGETTO CONDIVISO E AMPIO"

In questo senso l'idea dell'amministrazione comunale è di presentare un progetto alla Regione, in ottica di possibili finanziamenti, da mettere a punto con gli altri territori del Terraglio fino a Treviso: "La potremmo chiamare la pista ciclabile delle Ville venete o in qualsiasi altro modo - conclude l'assessore - Dobbiamo coordinarci con gli altri Comuni per un'opera a sinistra del Terraglio che potrebbe diventare molto interessante per i cittadini".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, rive e edifici danneggiati

  • Diciotto chili di marijuana nell'officina, «titolare» in manette

  • Madre e figlio trovati morti a Venezia: sospetta intossicazione da monossido

  • Maltempo, allagamenti e spiagge distrutte lungo la costa veneziana

  • L'outlet di Noventa si fa ancora più grande e strizza l'occhio ai giovani

Torna su
VeneziaToday è in caricamento