Addizionale Irpef per il Comune di Venezia: tutte le informazioni

Quando, come e quanto pagare. Tutte le spiegazioni utili per capire quanto costerà l'imposta

La compartecipazione all'addizionale comunale all'IRPEF è regolata dal Decreto Legislativo n. 360 del 29 agosto 1998 e successive modifiche. Il Decreto Legislativo n. 23 del 14 marzo 2011 "Disposizioni in materia di federalismo fiscale municipale" all'art. 5, sospendendo parzialmente il divieto di aumentare le aliquote dei tributi locali nel  periodo di transizione al federalismo fiscale, consente ai comuni di introdurre l'addizionale comunale all'IRPEF, entro il limite massimo dello 0,2% annuo e dello 0,4% per i primi due anni. Il Decreto Legge n. 138 del 13 agosto 2011 ha abrogato il comma 5 del Decreto Legislativo n. 23 del 14 marzo 2011, facendo però salve le deliberazioni nel frattempo già adottate dai Comuni.
 
Il Comune di Venezia, avvalendosi delle disposizioni di cui sopra, con deliberazione di Consiglio Comunale n. 82 del 23/24.06.2011 ha introdotto l'addizionale comunale all'IRPEF stabilendo le aliquote e le soglie di esenzione di cui al paragrafo successivo.
 
Esenzione ed Aliquote

Il regolamento comunale prevede:
 
- Una fascia di esenzione per i redditi fino ad euro 15.000,00. Nel caso di reddito superiore a tale importo, l'addizionale sarà dovuta e dovrà essere calcolata applicando l'aliquota corrispondente sull'intero reddito;
- L'aliquota dello 0,19% per i redditi fino ad euro 50.000,00. Qualora