Torna l'acqua alta a Venezia, sarà un fenomeno "anomalo": toccherà quota 110 centimetri

L'alta marea è prevista per sabato, con la punta massima attorno alle 23

Torna l'acqua alta a Venezia, previsti 110 centimetri alle 23 di domani. Ad annunciarlo il centro previsioni e segnalazioni mareee della protezione civile. Nelle prossime ore, infatti, un’altra perturbazione interesserà la nostra regione apportando - come afferma l'Arpav - «un clima ventoso per rinforzo dei venti dai quadranti orientali», mentre nel medio e basso Adriatico il vento sarà orientato a scirocco.

Maltempo nel weekend: le previsioni

Evento anomalo

L’evento mareale sarà caratterizzato da una componente astronomica piuttosto importante (81 centimetri) cui si sommeranno gli effetti della perturbazione. L’anomala stagione ha presentato fino ad ora i valori di temperatura minimi più bassi degli ultimi 20 anni. La temperatura media degli ultimi 30 giorni a Venezia, ad esempio, è più bassa di 5 gradi rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Si toccheranno 110 centimetri

Il valore di marea di 110 centimetri si presenta molto raramente nel mese di maggio: l’archivio storico del Centro Maree riporta soltanto quattro casi dal 1872 ad oggi e questo non fa che confermare l’atipicità della primavera di quest’anno. La marea dovrebbe comportare un allagamento pari al 12% della superficie viaria della città. A San Marco l'acqua potrà salire fino a 20 centimetri sopra il manto stradale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave incidente nautico al Lido, tre morti

  • Tumore del colon-retto, l'ospedale dell'Angelo una vera e propria eccellenza: i dati

  • Lite finisce nel sangue: donna accoltella un uomo in centro a Mestre

  • Un uomo trovato morto in casa per overdose

  • Incidente tra un'auto e un camion: giovane incastrato nell'abitacolo

  • Torna il maltempo, previsti temporali in tutto il Veneziano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento