Eventi meteorologici estremi, downburst: quali dinamiche e che impatto economico?

Spesso confuso da media e opinione pubblica con tornado o trombe d'aria, il downburst è un fenomeno che in Italia è più comune di quanto si pensi. Tecnicamente si tratta di forti raffiche di vento che si formano “davanti” ad un fronte temporalesco che avanza e che si creano dalla pioggia e dall’aria che con essa scende: più la pioggia cade violentemente, più il vento è forte. Anche descritto così superficialmente è dunque chiara la pericolosità di un fenomeno che unisce venti che possono essere fortissimi, pioggia violenta e grandine causando, tra le altre cose, una visibilità pressoché nulla in prossimità del fenomeno.

All'osservatorio meteorologico

È questa la premessa dalla quale si partirà sabato 17 febbraio, dalle 10.30 presso l’aula di Formazione dell’Osservatorio Meteorologico dell'Istituto Cavanis, Rio Terà Foscarini 898, Dorsoduro, per analizzare in particolare l’evento di downburst che il 10 agosto 2017 ha interessato parte dell’Emilia-Romagna, del Veneto e del Friuli Venezia Giulia. Nel corso della mattinata, meteorologi ed esperti esamineranno genesi, impatto, dettagli di un fenomeno che sul territorio si è manifestato con raffiche che hanno sfiorato in più punti i 160 km/h, lasciando sul territorio danni materiali importanti e feriti.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Il noir al femminile fa tappa al Mesthriller 2019

    • Gratis
    • dal 1 novembre 2020 al 1 dicembre 2019
    • Centro Culturale Candiani

I più visti

  • Le Frecce Tricolori sorvoleranno Venezia per ricordare le vittime del coronavirus

    • Gratis
    • 29 maggio 2020
    • Centro storico
  • Musikamera: il programma della stagione 2019/2020

    • dal 11 dicembre 2019 al 12 novembre 2020
    • Teatro La Fenice
  • Il noir al femminile fa tappa al Mesthriller 2019

    • Gratis
    • dal 1 novembre 2020 al 1 dicembre 2019
    • Centro Culturale Candiani
  • Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe alla Collezione Peggy Guggenheim

    • dal 15 febbraio al 14 giugno 2020
    • Collezione Peggy Guggenheim Venezia
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento