È in arrivo l'inverno, neve e gelate anche in pianura

Dichiarato lo stato d'attenzione dal centro funzionale della protezione civile della Regione

Il primo, vero freddo invernale sta per arrivare in Veneto. Sulla base delle previsioni meteo emesse dall’Arpav, il Centro funzionale decentrato della protezione civile ha dichiarato lo Stato di attenzione per neve e gelate su tutto il territorio, a partire dalle 8 di giovedì fino alle 10 di sabato.

Il Veneto continua a trovarsi in posizione intermedia tra un'area anticiclonica a sud-ovest e un'area ciclonica a nord-est. Persisterà l'afflusso di aria secca e fredda dai quadranti settentrionali, temperature sotto la media anche sensibilmente. Tra giovedì e venerdì una depressione di origine polare porterà nuvole e precipitazioni. Sabato e domenica prevista alta pressione, con le temperature ancora sotto la media, anche sensibilmente.

Le previsioni

Le previsioni elaborate dall’Arpav indicano tra giovedì e venerdì modeste nevicate sulle zone montane fino ai fondovalle e sui colli; sulla pianura generalmente piogge, a tratti miste a neve con possibilità di qualche temporaneo accumulo nevoso scarso, più probabilmente in prossimità dei rilievi vicentini e padovani e sulla pianura sud-occidentale. Gelate notturne sulle zone montane, ma anche in pianura nella notte tra venerdì e sabato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Coronavirus: l'ordinanza per i Comuni colpiti del Veneto

  • Coronavirus: quali sono i sintomi e come comportarsi in caso di contagio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento