L'inceneritore di Marghera s'allarga? Bettin: "Non rendiamola pattumiera"

L'assessore all'Ambiente ribadisce la posizione del Comune rispetto all'allargamento dell'impianto Alles di Fusina: "La Giunta regionale dica no, sarebbe un'apertura al mercato dei rifiuti tossici"

"Non rendiamo Marghera una pattumiera". Questo l'allarme lanciato dall'assessore all'Ambiente Gianfranco Bettin dopo il parere favorevole della Commissione tecnica regionale per la valutazione dell'impatto ambientale al potenziamento dell'impianto per rifiuti Alles a Fusina. Un implementazione avversata sia da Ca' Farsetti che da Ca' Corner. “Spero che la Giunta regionale del Veneto non ratifichi la decisione presa ieri dalla Commissione regionale VIA", dichiara Bettin. Il nulla osta di Palazzo Balbi significherebbe, secondo l'assessore all'Ambiente, "l'apertura al mercato globale dei rifiuti tossici e nocivi dell'impianto".

L'assessore mette nel mirino anche i metodi con cui la commissione è arrivata a questa decisione: "L'assemblea ha deciso con un atto di mera prepotenza: infatti, undici membri su dodici sono di nomina diretta della Giunta regionale (e votano undici volte, non una sola a nome della Regione), contro uno del Comune e uno della Provincia, che hanno dato parere contrario. Una prepotenza che si esercita non solo sulle dimensioni e sul mercato dell’impianto ma che violenta la normativa urbanistica vigente, imponendo di superare l’articolo del piano regolatore che vieta l’arrivo dei rifiuti tossici non prodotti nella nostra area".

La richiesta è una sola, la Giunta regionale faccia dietrofront: "Evitiamo che Porto Marghera, mentre sta riprogettando il proprio futuro, venga di nuovo inchiodata al ruolo di pattumiera globale dei rifiuti tossici e nocivi - conclude Bettin - favorendo il business di qualcuno e stroncandone l’evoluzione nel senso della nuova industria sostenibile".

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • 5 consigli per favorire il benessere intestinale

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • Incidente fra mezzi pesanti sulla A4 a San Stino, un morto

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento