giovedì, 27 novembre 9℃

Autostrade intasate, Chisso: "Passante ha retto, servono nuove vie"

L'assessore regionale Chisso ha tratto un bilancio della giornata di sabato 4 agosto: "Verso Trieste un disastro, ma il Passante ha retto. Servono nuove strade verso il mare"

La redazione 5 agosto 2012

Otto chilometri sabato mattina in A4, sul versante adriatico, all'altezza di San Donà di Piave, secondo quanto reso noto dalla Polstrada: è il record, finora, del primo fine settimana di agosto in Veneto, caratterizzato un po' ovunque da traffico intenso.

"Stiamo parlando di uno di quei sabati da bollino supernero - afferma l'assessore alla mobilità e infrastrutture della Regione Veneto Renato Chisso - è la dimostrazione che servono nuove strade verso il mare".

Per l'assessore, "verso Trieste è stato un disastro, ma il Passante ha retto, la tangenziale ha avuto qualche momento di criticità quando abbiamo dovuto spostare il traffico dall'A4 all'A27, ma si è risolto in poco tempo".

Annuncio promozionale

"La situazione -aggiunge Chisso - è stata critica soprattutto a metà mattinata, per via del fatto che Autovie ha dei cantieri aperti". Nel pomeriggio, traffico intenso in A4 da Padova a Rovigo, scorrimento lento sempre sul tratto adriatico, rallentamenti infine nel veronese, in autostrada e verso il Lago di Garda. (ANSA)

Renato Chisso
traffico

Commenti