Display "conta giorni" dalla firma mancante, continua la guerra di Save

Al Marco Polo ennesima "azione dimostrativa" della società, che da oggi ha montato un display a led ai varchi di sicurezza con il numero dei giorni in cui manca il nuovo contratto di programma

Save, la società di gestione degli aeroporti di Venezia e Treviso, continua la protesta e l'azione di sensibilizzazione dell'opinione pubblica per la mancata approvazione del contratto di programma da parte del Governo.

Da oggi, un display a led installato all'altezza dei varchi di sicurezza, sotto il grande tabellone dei voli in sala partenze, indica i giorni trascorsi dal 30 settembre 2003, data di conclusione da parte di Save dell'iter istruttorio con Enac per la stipula del contratto di programma e conseguente adeguamento delle tariffe.

In una nota Save ricorda che è stato il primo gestore italiano a portare a termine con Enac tale percorso. Tuttavia, dopo tale data, il procedimento si è 'arenato' al Cipe fino al 2007 quando, a fronte dell'intervenuto mutamento del quadro normativo di riferimento, Save è stata costretta a riprendere dall'inizio l'istruttoria che si è poi conclusa il 18 luglio 2011, quando il Consiglio di amministrazione di Enac ha approvato e deliberato il 'nuovo' contratto di Programma. Sono 3mila 192 i giorni trascorsi da quel 30 settembre 2003. Una cifra accompagnata dalla dicitura: 'Giorni in attesa dell'attivazione del contratto di programmà". (Ansa)

 

LO "SCIOPERO" DEGLI INVESTIMENTI DI SAVE

IL PREFETTO "STOPPA" MARCHI Per questioni di ordine pubblico

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tanti souvenir e pochi giornali, Ascom attacca le edicole veneziane e chiede di intervenire

  • Cronaca

    Attrezzi abbandonati, scattano le ricerche di un sub a Pellestrina: nessuna traccia

  • Incidenti stradali

    Perde il controllo del suo mezzo: Suv finisce "parcheggiata" sopra due automobili

  • Cronaca

    Cleaning day tra le calli veneziane: si ripuliscono i muri da scritte e imbrattamenti

I più letti della settimana

  • Arrestato Pasquale Aita: insulti ai carabinieri, poi si distende a terra a piazzale Roma

  • Arino di Dolo in lutto per la perdita di Marco: era uno dei gestori della Locanda Gallo

  • Grave lutto per il mondo del remo veneziano: Stefano se n'è andato con le sue canzoni

  • Lutto nel mondo degli ultras: la curva del Venezia piange il giovane "guerriero" Mattia

  • Fabiola non ce l'ha fatta: il male si è portato via una 45enne di Noale

  • La speranza si è spenta: è stato trovato morto l'anziano scomparso a Quarto d'Altino

Torna su
VeneziaToday è in caricamento