Chioggia, i vandalismi si susseguono: "Videosorveglianza al palasport"

L'assessore provinciale per l'Edilizia scolastica Giacono Gasparotto rassicura sui lavori di messa in sicurezza della struttura del liceo Veronese di Chioggia

"Sono già previsti, per il 2012, lavori di adeguamento alla normativa antincendio per il palasport del liceo Veronese di Chioggia, nell’ambito dei quali valuteremo la possibilità di introdurre sistemi anti-intrusione agli ingressi e sistemi di videosorveglianza". E' la rassicurazione dell’assessore all’Edilizia scolastica Giacomo Gasparotto a fronte dei recenti atti vandalici di cui è stata oggetto la struttura di Borgo San Giovanni. "Il palasport, ubicato in un parco difficile da sorvegliare, ha subito spesso atti vandalici che hanno comportato spese non indifferenti – prosegue l’assessore – Nonostante ciò obiettivo primario della Provincia resta la sua più ampia fruibilità da parte dei cittadini".

Una catena di "intrusioni" che non possono che indispettire l'amministrazione locale: "Per quanto riguarda lo specifico di una porta recentemente forzata – aggiunge Gasparotto - la sua serratura è stata riparata una prima volta dalla società che si occupa delle manutenzioni non appena avuta segnalazione dell’effrazione, salvo essere stata rotta di nuovo pochi giorni dopo. E diventa difficile, a fronte di un tale scarso rispetto per i luoghi pubblici da parte di qualcuno – conclude l’assessore - garantire frequenti riparazioni, soprattutto durante le festività natalizie, a seguito di continui e ripetuti atti vandalici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Coronavirus: l'ordinanza per i Comuni colpiti del Veneto

  • Coronavirus: quali sono i sintomi e come comportarsi in caso di contagio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento