Grandi Navi e laguna, in Senato due ddl per "salvare Venezia"

I due testi dovrebbero confluire in uno unico con legislazione "speciale". Si vuole delegare al Governo la disciplina dei transiti delle crociere

Due disegni di legge sulla Laguna di Venezia sono all'esame di Palazzo Madama. Incardinati in commissione Ambiente, prevedono da un lato una "riforma della Legislazione" dall'altro una "nuova normativa" per la "salvaguardia di Venezia e della sua Laguna". Entrambi contemplano formule che portano a un'organizzazione 'speciale' per Venezia; tra cui anche la delega al governo per una disciplina dell'ingresso delle grandi navi in Laguna.

TUTTI IN ATTESA DELLA RIUNIONE DEL 1 OTTOBRE

Questo a pochi giorni dalla possibile decisione dell'esecutivo, nel prossimo Consiglio dei ministri, in merito a una limitazione dell'afflusso delle grandi navi fino a San Marco. Dai due ddl, comunque, si dovrebbe poi finire a redigere un unico testo mantenendo l'indicazione di un Comitato unico che si occupi della gestione del delicato ecosistema lagunare (per il quale si parla anche del coinvolgimento del ministero dell'Ambiente, del ministero dei Trasporti e del ministero dei Beni culturali).

"Non può passare in secondo piano. Venezia - dice Laura Puppato, senatrice del Pd, tra i firmatari e relatrice di uno dei 2 ddl - è un gioiello che va tutelato. I flussi delle grandi navi non possono essere come quelli a cui siamo abituati oggi. Si tracci una linea che metta al riparo Venezia e la sua delicatezza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nel ddl - spiega Gianpiero Dalla Zuanna, senatore di Scelta civica, che parla del ddl presentato dal senatore De Poli - c'è la possibilità di attuare un lavoro rapido di dragaggio che consentirebbe alle navi di aggirare San Marco. Poi, l'idea è quella di far convergere i due ddl verso un testo unico". (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento