"Il comitato Brenta sicuro incontra i candidati sindaci di Mira"

Ambiente (abbandono rifiuti) Scuole ed idrovia gli argomernti trattati.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo questo comunicato e pubblichiamo: "Il comitato Brenta Sicuro, in vista delle prossime elezioni a Mira, ha incontrato i candidati sindaci, Lavinia Vivian, Antonella Trevisan, Roberto Marcato, Marco Dori, Elisa Benato, pressochè le intere candidature (manca solo Paolo Pizzolato) al governo del comune. Il comitato ha condiviso, con ogni candidato, le tematiche del rispetto dell'ambiente (attraverso i documenti creati dal comitato riguardanti il contrasto all'abbandono dei rifiuti), le attività con le scuole per educare i ragazzi al rispetto del territorio ed in particolar modo dei corsi d'acqua) alla manutenzioni dei fiumi oltre che della progettazione dell'idrovia Padova-mare. Si è anche svolto con tutti i candidati il "rituale della consegna del cappellino contenente lo slogan-invito "AMIANO IL NOSTRO TERRITORIO" Solo con Marco Dori non è avvenuta la consegna ma è stata spostata ad un prossimo momento di approfondimento, proposto dal candidato, del percorso progettuale dell'idrovia. Intento, a nostro avviso estremamente positivo per contribuire alla corretta informazione e tentare di fare chiarezza su quest'importante opera. La netta, e condivisa, sensazione e che dell'idrovia, del progetto e dele sue molteplici funzioni, si sappia molto poco. Tutti gli incontri hanno avuto il positivo effetto di creare un aperto e franco dialogo (seppure da posizioni, a volte, diverse), con con i candidati sui temi ambientali perseguiti dal comitato oltre che del percorso del progetto dell'idrovia che coinvolge in maniera importante il comune di Mira".

Torna su
VeneziaToday è in caricamento