Brugnaro: "Io sono per le larghe intese, e la sintesi dovrebbe essere Berlusconi"

Il sindaco di Venezia intervistato dal Corriere della Sera: "Puntare su una maggioranza dei responsabili, da Forza Italia al Pd. Il centrodestra nazionale copi il modello Venezia"

Punta sulle "larghe intese"  per il prossimo governo il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ma su chi debba fare la sintesi non ha dubbi: "Berlusconi è una risorsa del Paese, sono convinto che sia anche migliorato, perché ha tratto lezione da qualche errore del passato". Il titolare di Ca' Farsetti lo afferma in un'intervista al sito online del Corriere della Sera

"Alleanza Pd - Forza Italia"

Secondo il primo cittadino lagunare l'Italia ha bisogno di un governo "dei responsabili", di persone che si mettano in gioco per cambiare il Paese al di là degli schieramenti. "Io - spiega - ho sempre visto con favore un'alleanza più larga, basata sull'asse Pd-Fi. Al di la' del governo di tutti i giorni, sui grandi temi, dal debito alle riforme, serve una super-maggioranza dei responsabili, di chi ha a cuore il bene del Paese prima del proprio". "La gente - aggiunge - non si accontenta più solo dell'onestà, vuole la competenza. Si tratta di scegliere persone capaci, competenti, vicine ai problemi della gente. Basta bandierine, lasciamo perdere le quote".  

"Il centrodestra segua il modello Venezia"

Sulle strategie del centrodestra nazionale, Brugnaro consiglia di seguire il "modello Venezia": "E' fondamentale coinvolgere la cosiddetta 'quarta gamba' - afferma - L'apporto dei moderati è imprescindibile se si vuole conquistare l'elettorato di centro". Nell'intervista il sindaco sottolinea come con la Lega Nord, pur senza un apparentamento al ballottaggio delle Amministrative, "si governa bene" condividendo con il Carroccio la partita sull'Autonomia, nell'ambito della quale Venezia rivendica la competenza sulle acque lagunari. Il titolare di Ca' Farsetti tiene però a presentarsi come un "indipendente" che punta "a risolvere i problemi con pragmatismo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, crollo a Ca' Pesaro

  • Ristoratore arrestato: spacciava droga

  • Ciclista travolto e ucciso da un'auto

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

  • Auto in fosso: morto un 38enne, una donna estratta viva

Torna su
VeneziaToday è in caricamento