Spazi per la Mostra del cinema, Orsoni: "Partire subito coi lavori"

Il primo cittadino di Venezia ha incontrato stamattina i rappresentanti del Coordinamento dei comitati per la tutela ambientale del Lido: "Già tratteggiato il recupero di altri edifici"

“Ripristino di parte del piazzale anteriore al Casinò e riapertura della viabilità in pochissimo tempo, prima della Mostra del Cinema. Nel frattempo cominceremo a lavorare fin da subito per la ricomposizione urbana di questa importante parte di città”. Il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni ha illustrato stamattina a una delegazione del Coordinamento dei comitati per la tutela ambientale del Lido le volontà dell’amministrazione sul recupero degli spazi della Mostra del cinema al Lido: “Bisogna partire immediatamente - ha dichiarato - con una prima fase del tutto temporanea e reversibile che ci permetta di affrontare il Festival”, ha spiegato il primo cittadino trovando una larga condivisione da parte dei partecipanti l’incontro. “I problemi che ponete e avete posto – ha continuato – sono da sempre ben presenti. La situazione che ho trovato arriva da lontano, è complicata e di difficile soluzione. Oggi, una volta passata in capo al Comune, la questione sta arrivando a un punto di svolta”, ha spiegato.

Orsoni ha anche illustrato le tappe del percorso che lo hanno portato al sostanziale accordo con Sacaim che consente all’operazione di partire. Ha inoltre sottolineato di aver trovato un interlocutore serio e competente nel nuovo commissario liquidatore della Sacaim e ha evidenziato l’utilità del lavoro svolto del commissario Vincenzo Spaziante che “si è sempre costantemente confrontato con quest'amministrazione e con il quale è stato condiviso il percorso verso l’accordo”.

“Sollevati dall’emergenza Mostra, ma ragionando fin da subito, in collaborazione con la Biennale di Venezia, stiamo già tratteggiando la strada che porterà al recupero degli edifici esistenti. Attraverso il restauro della Sala Darsena - ha continuato Orsoni – avremo a disposizione una sala da 1.400 posti e con la ridistribuzione dei volumi e il recupero della funzionalità degli spazi dell’ex Casinò potremo contare su altre tre nuove sale da 900 posti ciascuna, arrivando a una capienza complessiva di circa 4mila posti. Un’operazione che consentirebbe anche un'adeguata offerta convegnistica nei periodi invernali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

Torna su
VeneziaToday è in caricamento