Un veneziano a Bruxelles, Orsoni vicepresidente dei Comuni europei

Il primo cittadino lagunare ha ricevuto l'incarico dal Ccre, la più grande organizzazione di comunità locali e regionali d'Europa. "Una grande soddisfazione", ha dichiarato il sindaco

Il sindaco Giorgio Orsoni è stato nominato vicepresidente del Ccre (Conseil des Communes et Régions d'Europe), la più grande organizzazione di comunità locali e regionali d'Europa, con sede a Bruxelles, che rappresenta quaranta Paesi e oltre centomila città.

L’indicazione di Orsoni come membro dell’esecutivo è giunta dalla direzione nazionale dell’Aiccre, l’organismo italiano dell’istituzione europea, ed è stata formalizzata dal segretario generale del Ccre, Frédéric Vallier, che ha comunicato al primo cittadino lagunare la nomina a vicepresidente.

Il Cree opera per promuovere le buone pratiche a livello di legislazione locale e per favorire lo scambio di informazioni tra gli Stati membri e diversi partner in tutto il mondo; si interessa di una vasta gamma di attività quali i trasporti, la politica regionale, l’ambiente, le pari opportunità, la governance.

“Ho accolto tale nomina - ha dichiarato Orsoni nel ricevere il mandato di vicepresidente - con grande soddisfazione ed è per me un onore rappresentare l’Italia in questa sede prestigiosa. Mi farò portatore, a Bruxelles, delle esigenze degli enti locali italiani e della loro specificità; in ciò sarò sicuramente aiutato dall’esperienza di governo di Venezia, che rappresenta essa stessa un caso unico nel variegato e molteplice panorama dei comuni italiani”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Coronavirus: l'ordinanza per i Comuni colpiti del Veneto

  • Coronavirus: quali sono i sintomi e come comportarsi in caso di contagio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento