Primarie del Pd, nel Veneziano 18mila al voto: Zingaretti sfiora il 70%

Festeggiano i democratici per il successo dell'affluenza. Preferenze in linea con quelle nazionali

Nicola Zingaretti (Facebook)

Anche a Venezia e provincia le primarie del Pd decretano Nicola Zingaretti vincitore. È lui il nuovo segretario dei democratici e già ieri sera, a spoglio in corso, erano in corso i festeggiamenti per il risultato ottenuto dal governatore del Lazio (alla fine circa il 70% dei consensi). La soddisfazione, per il Partito Democratico, è legata in particolare al buon risultato nell'affluenza, che sia a livello nazionale che in laguna è andato oltre le aspettative: sono stati 18.006, alla fine, le persone che nella giornata di domenica 3 marzo si sono recate alle urne per la scelta del candidato.

Venezia al voto

«Una giornata veramente spettacolare - ha commentato il circolo Pd di Cannaregio -. Malgrado il carnevale, le folle, le fughe fuori città dei veneziani, è evidente la voglia di partecipare». Zingaretti ha battuto gli avversari Maurizio Martina e Roberto Giachetti, i quali si sono congratulati con il vincitore non appena sono arrivati i primi risultati. Nel Veneziano, Martina ha ottenuto poco meno del 19% dei voti, Giachetti poco più del 12%. Domenica si è parlato di primarie anche per un gesto vandalico compiuto nella notte ai danni della sede del Pd di Campalto e per dei problemi di accesso che si sono verificati al seggio di Mestre centro.

I voti nei collegi

Andando a vedere i risultati territoriali: nel collegio di Venezia-Spinea hanno partecipato al voto 8.458 persone, di cui 6.060 a favore di Zingaretti; in quello che riunisce Riviera, Miranese e Chioggia i votanti sono stati 5.585, di cui 3.695 per Zingaretti; nel Veneto orientale, infine, si sono recati alle urne in 3.962 (2.590 per Zingaretti). In totale Zingaretti ha ottenuto 12.345 voti, pari al 69,06% del totale. «Alla fine hanno votato 1,8 milioni di persone - ha detto il deputato veneziano Nicola Pellicani, commentando il risultato nazionale -. È stata una giornata straordinaria di democrazia e di partecipazione che restituisce speranza e consente di guardare al futuro con più ottimismo. Mi auguro sia la volta buona per costruire un partito aperto, inclusivo, che diventi il perno per creare l'alternativa di centrosinistra».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mestre

    Scoperti cinque ostelli abusivi a Mestre, maxi multa da 16mila euro

  • Attualità

    Nominato il nuovo questore di Venezia: è Maurizio Masciopinto

  • Attualità

    I kayak possono tornare a navigare nei rii di Venezia

  • Cronaca

    Incassò 400mila euro con prestiti da usura: in manette

I più letti della settimana

  • Auto esce di strada e finisce contro un albero: morto il conducente

  • Eroina, quarta overdose in un mese: trovata morta una 36enne

  • Incidente in Valsugana: muore motociclista veneziano

  • Conto salato al momento di disdire il contratto con la compagnia telefonica: quasi 800 euro

  • Sciopero del personale Trenitalia, 24 ore di stop

  • In marcia per il clima, Venezia raccoglie l'appello: studenti attivisti assaltano la laguna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento