Alla Camera il testo che aggiorna la legge speciale: «Ora c'è la giusta attenzione per Venezia»

Il deputato Pellicani parla di una «nuova stagione» aperta dopo il 12 novembre. Nell'aggiornamento della normativa ci sono la gestione del Mose, il ripopolamento, le bonifiche, l'autonomia nella gestione delle imposte

Incontro del Comitatone il 26 novembre

II Comitatone di ieri «segna l’inizio di una nuova epoca» perché il governo «ha finalmente posto la giusta attenzione su Venezia». Sono le parole del deputato Pd Nicola Pellicani, e non sono così diverse da quelle del sindaco Luigi Brugnaro, che lunedì aveva notato come da un evento tragico stia nascendo un'occasione di rilancio per la città, ribadendo il concetto al termine dell'incontro interministeriale di ieri: «È andata bene», ha detto. Dal Comitatone, insomma, sono uscite buone notizie: certamente un impegno di tipo economico (si è parlato di risorse per centinaia di milioni di euro, sia per il Mose che per la manutenzione diffusa e le bonifiche), ma anche un'idea di progettualità e interesse per Venezia e la laguna. Tanto per cominciare, l'impegno a convocare nuove riunioni a breve, una già prima della fine dell'anno.

«Il Comitatone ha dimostrato di voler pensare al futuro - comunica Pellicani - avviando iniziative volte ad individuare non solamente risorse adeguate, ma anche strumenti legislativi». Per prima cosa, è stata decisa l'istituzione di un tavolo tecnico per l'aggiornamento della legge speciale per Venezia: «Il testo base - dice Pellicani - sarà la mia proposta di legge incardinata oggi in commissione ambiente alla Camera. Questo consentirà di attualizzare la normativa e affrontare i problemi della città in modo unitario. Ovvero assegnando alla norma un’impronta più federalista e metropolitana, responsabilizzando maggiormente il Comune; prevedendo un’Agenzia per la gestione e manutenzione del Mose, valorizzando nella legge, accanto al tema della salvaguardia, i temi del turismo e del ripopolamento della città antica, dell’operatività del porto e delle bonifiche di Porto Marghera. Sarà inoltre l’occasione per studiare forme di autonomia impositiva per garantire flussi di finanziamento adeguati e costanti».

Scarica il file: La legge speciale in 10 punti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Truffatore online per anni, lo vanno a prendere nel suo appartamento

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento