Piazza San Marco fa scuola, per le maxipubblicità regole uguali per tutti

Il ministero per i Beni culturali sta lavorando per stilare delle norme che valgano per tutta Italia. Anche di fronte ai casi di accordi con grandi aziende per il restauro dei monumenti

Il caso Venezia sulle maxiaffissioni pubblicitarie a copertura dei palazzi in fasi di restauro, con l'annosa polemica sui pro e contro, pare aver fatto scuola e il ministero per i Beni Culturali sta lavorando per fissare regole comuni che valgano in tutta Italia.

L'indicazione arriva da Franco Miracco, consigliere per le questioni culturali del Ministero. Alla luce anche delle posizioni critiche emerse riguardo alle procedure seguite per la stipula degli accordi con le realtà imprenditoriali che contribuiscono al restauro dell'area di piazza San Marco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Bomba day: 3.500 persone da evacuare e blocco viabilità. Ecco le vie interessate

  • Dramma a Venezia: uomo si toglie la vita lanciandosi dalla finestra

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

  • Preso l'uomo che si aggirava con un coltello tra le calli di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento