Piazza San Marco fa scuola, per le maxipubblicità regole uguali per tutti

Il ministero per i Beni culturali sta lavorando per stilare delle norme che valgano per tutta Italia. Anche di fronte ai casi di accordi con grandi aziende per il restauro dei monumenti

Il caso Venezia sulle maxiaffissioni pubblicitarie a copertura dei palazzi in fasi di restauro, con l'annosa polemica sui pro e contro, pare aver fatto scuola e il ministero per i Beni Culturali sta lavorando per fissare regole comuni che valgano in tutta Italia.

L'indicazione arriva da Franco Miracco, consigliere per le questioni culturali del Ministero. Alla luce anche delle posizioni critiche emerse riguardo alle procedure seguite per la stipula degli accordi con le realtà imprenditoriali che contribuiscono al restauro dell'area di piazza San Marco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Le previsioni: possibili grandinate e raffiche di vento

  • Violento maltempo: tetti scoperchiati, albero caduto su una casa di cura FOTO

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento