Brugnaro appoggia Zoppas: «Da lui critiche legittime, si chiama democrazia»

Al presidente di Confindustria la solidarietà del sindaco di Venezia contro gli attacchi del ministro Di Maio

Sostegno al presidente veneto di Confindustria, Matteo Zoppas, dopo gli attacchi del ministro Di Maio. Ma anche critiche alla manovra economica. Anche se il sindaco Luigi Brugnaro continua a definirsi "filogovernativo" non risparmia le stoccate contro la quota 5 Stelle dell'Esecutivo: lo ha fatto mercoledì, a margine della posa della prima pietra della concessionaria Carraro a Mestre, parlando sia della politica nazionale che di quella locale. «Zoppas ha fatto delle affermazioni libere, dignitose e rispettose - ha spiegato, in riferimento alle sue critiche sul "decreto dignità" - E queste affermazioni hanno urtato la sensibilità di qualcuno. Allora ti va bene finché fai proteste solo tu, se invece io ti rispondo non va bene. Si chiama libertà, democrazia, e dobbiamo difenderla. Massima solidarietà al presidente Zoppas».

Scontro Confindustria - 5 Stelle

Le proteste di Brugnaro si riferiscono alle parole di Luigi Di Maio, che nei giorni scorsi ha attaccato le «concessioni irrisorie» della San Benedetto, appartenente appunto alla famiglia del presidente di Confindustria Veneto. Anche il presidente nazionale dell'associazione, Vincenzo Boccia, è intervenuto: «Questo governo intende rispettare le parti sociali ed accettare le critiche senza attaccare ad personam? È possibile che un ministro faccia questo? Parlo di rispetto».

«Valorizzare il lavoro»

In generale, da parte di Brugnaro c'è scetticismo nei confronti della manovra economica che ipotizza un aumento del sussidio di disoccupazione per i più poveri. «Dobbiamo dare spazio alle imprese che creano posti di lavoro - spiega - Un conto è la solidarietà a chi perde il lavoro, questo è sacrosanto. Ma prima di tutto bisogna puntare sul lavoro, su chi il lavoro ce l'ha. Bisogna togliere tasse e dare agevolazioni, pensare a chi si alza alle 6 di mattina o sta cercando un lavoro fattivamente».
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    «Dammi i soldi o ti taglio a pezzi»: estorsioni al fratello, botte alla moglie per la droga

  • Cronaca

    Bullismo e droghe nelle scuole, i dati della prefettura

  • Eventi

    Giornate FAI di Primavera 2019, torna nel Veneziano l'appuntamento con arte e natura

  • Cronaca

    Minacce di morte ed estorsioni a moglie e fratello per la droga: 36enne in manette

I più letti della settimana

  • Auto esce di strada e finisce contro un albero: morto il conducente

  • Eroina, quarta overdose in un mese: trovata morta una 36enne

  • Una 34enne morta all'ospedale poche ore dopo aver partorito

  • Incidente in Valsugana: muore motociclista veneziano

  • San Donà, Musile e Noventa: arrivano i varchi per il controllo delle targhe

  • Torna l'ora legale, 60 minuti di luce in più: ecco quando spostare le lancette

Torna su
VeneziaToday è in caricamento